logo_retina

L’impegno delle Istituzioni e della Rai per l’accessibilità

Lunedì 1 aprile - Movie Days di Riccione, la giornata di cinema dedicata alle scuole primarie e secondarie di I e II grado del territorio. La manifestazione, organizzata in collaborazione con Cineventi e con il patrocinio del Comune di Riccione (Assessorato ai Servizi Educativi), sarà l’occasione per presentare il nuovo programma di CinéCamp 2019. Ad accogliere gli studenti, insieme a …
Continua a leggere

Elezioni: altro che Maglie, la Rai schiera Geppi Cucciari

Maria Giovanna Maglie che aspetta “l’evoluzione di questa vicenda surreale” si metta pure l’anima in pace. “Chiaro e tondo” non sarà la striscia d’informazione in onda dopo il Tg1 della sera, almeno per questa primavera. Magari se ne riparlerà in autunno... La Rai ha infatti inviato alla commissione di Vigilanza l’elenco dei programmi d’informazione ricondotti sotto la responsabilità delle testate …
Continua a leggere

Sedi Rai: Giovanna Botteri spedita in Cina, al suo posto a New York Claudio Pagliara

Le elezioni europee si avvicinano, e il vertice Rai rimette mano alle sedi di corrispondenza. A quanto apprende loSpecialista.tv, infatti, la corrispondente Giovanna Botteri – capo sede a New York da più di dieci anni – avrebbe appena ricevuto dall’azienda una lettera di disdetta dell’incarico. Probabile a questo punto uno scambio di sede, con la Botteri destinata a Pechino e …
Continua a leggere

Anche "Montalbano" e Bonucci ospiti di Raffaella Carrà

Lo showman Rosario Fiorello, il maestro Riccardo Muti, l’attrice Sophia Loren, il giocatore della Juventus (sua squadra del cuore) Leonardo Bonucci, la madrina Mediaset Maria De Filippi e “il commissario Montalbano”, Luca Zingaretti. Eccole le sei interviste – a quanto apprende loSpecialista.tv – che Raffaella Carrà farà nel programma “A raccontare comincia tu”. Un format Ballandi – in onda su …
Continua a leggere

Elezioni: spuntano i duelli tra leader in Rai, ma ai 5Stelle non piace il “pollaio”

La Rai scalda i motori in vista delle prossime elezioni Europee del 26 maggio. Ma la corsa della campagna elettorale dovrà rispettare (sia nell’informazione sia nelle comunicazione) le regole della par con condicio sulla quale si sta arrovellando in questi giorni la commissione di Vigilanza. La novità più ghiotta (contenuta nella delibera a firma del presidente Alberto Barachini) è l’introduzione …
Continua a leggere

Vittoria di Pirro per Rai1 con la cerimonia dei David di Donatello

“Complimenti ai vincitori dei David di Donatello e al Presidente Piera Detassis che ieri sera hanno anche vinto la serata tv! W il cinema!”, il cineasta Ricky Tognazzi così twitta sull’esito della serata di Rai1 che ha sfiorato i tre milioni di telespettatori (precisamente, ne ha realizzati 2 milioni 975 mila) e il 15% di share con la cerimonia di …
Continua a leggere

Rai: Matassino nuovo dg, Orfeo presidente di RaiWay

Alberto Matassino è stato nominato a maggioranza dal cda Rai (Rita Borioni e Riccardo Laganà si sono astenuti) nuovo direttore generale della Rai. Lo ha scelto l’ad, Fabrizio Salini, come figura apicale della corporate prevista dal nuovo assetto della governance ridisegnata a cascata del nuovo piano industriale 2019-21. Con un passato alla Fox e alla Fandango, Matassino è colui al …
Continua a leggere

Col Traetta Opera Festival la produzione musicale italiana ha vasta eco nel mondo

La fiaccola della XV edizione del TOF, il “Traetta Opera Festival”, oggi si accende a Madrid. Nel prestigioso Auditorio Nacional, tempio della musica spagnola, trecento coristi provenienti da Italia, Spagna e Giappone daranno vita ad un importante momento di condivisione nel nome della musica con l’esecuzione di brani di Tommaso Traetta e Michele Cantatore, oltre ad intonare il Requiem di …
Continua a leggere

In “Zero” Massimiliano Bruno dà prova di una grande generosità e maturità artistica

Intenso, commovente, vero e verace, ti fa sempre riflettere, a volte ti strappa un sorriso, altre ti rende complice di una lacrima che ti riga il viso: è lo spettacolo “Zero” di Massimiliano Bruno che lo ha scritto e lo interpreta, lasciando questa volta la regia a Furio Andreotti. Pienone dopo pienone, è al Piccolo Eliseo di Roma, dove resterà …
Continua a leggere

Suburra 2, l'eterna lotta di potere diventa (sempre più) criminale

Le lotte di (e per il) potere intriso di malaffare a tutti i livelli - da quello politico-economico a quello puramente criminale - descritte attraverso gli intrecci (perversi) fra alte gerarchie corrotte della Chiesa, politici cinici e giovani boss di periferia. In questo groviglio sono tutti lanciati alla conquista di Roma in una girandola di azioni e colpi di scena, …
Continua a leggere

Svolta sul diritto d’autore: Parlamento europeo approva la riforma

La sessione plenaria del Parlamento di Strasburgo, sul finire della Legislatura, ha approvato – dopo un lustro di dibattiti - la riforma europea del copyright con 348 sì, 274 no e 36 astenuti. Ora serve l'assenso del Consiglio europeo dopodiché chi produce contenuti (artisti, autori, editori, case di produzione) e li vede replicati e rilanciati milioni di volte sui social …
Continua a leggere

“Il nome della rosa” non in linea con gli ascolti della fiction di Rai1

Debacle per “Il nome della rosa”. Il pubblico italiano si è via via defilato dal kolossal partito con le migliori intenzioni di conquistare un nuovo primato. La fiction tratta dal bestseller di Umberto Eco e firmata da Giovanni Battiato per Rai1, ha chiuso alla quarta puntata con 3 milioni 960 mila telespettatori, pari al 16,9% di share. La serie sulle …
Continua a leggere

“Povera Patria” al lunedì e “Popolo sovrano” (con Piervincenzi) al venerdì

Al termine di un lungo week-end di meditazione, il direttore di Rai, Carlo Freccero, ha deciso: "Povera Patria", il talk politico condotto da Annalisa Bruchi con Aldo Cazzullo e Alessandro Giuli, dall'1 aprile si sposta al lunedì (dal venerdì), sempre in seconda serata. Mentre "Popolo Sovrano", attualmente in onda in prime time il giovedì, cambia pelle e diventa un programma …
Continua a leggere

Conte apre gli Stati generali dell’Editoria, a settembre i testi di legge

Apertura stamane a Palazzo Chigi per gli Stati generali dell’editoria. L’onore del taglio del nastro al presidente del consiglio Giuseppe Conte.”Tutti dovranno dare un contributo per un percorso condiviso”, ha premesso. “Serve una riflessione comune su un settore fondamentale della nostra democrazia”. Quindi il premier ha illustrato “un percorso articolato, impegnativo è inclusivo” su cinque macroaree: 1) Informazione primaria; 2) …
Continua a leggere
MailPoet