A la Repubblica spunta il premio Molinari

- Roma
Il giornalista Maurizio Molinari. Foto da account Twitter @Maumol.

Una R stilizzata col nome del giornalista vincitore e 600 euro lordi in busta paga ogni settimana.

È appena arrivato alla guida de la Repubblica, chiamato dalla nuova proprietà Agnelli-Elkann. E Maurizio Molinari sta cercando in ogni modo di spingere la redazione ad uno scatto di reni alla ricerca di nuovi lettori. E tra le iniziative messe in campo ce n’è una che appare un pochino curiosa: il premio Molinari. “Cari colleghi – ha scritto il direttore alla redazione lunedì 11 maggio – oggi è stato istituito un premio per il miglior giornalista della settimana. Il premio consiste in una R stilizzata con il nome del vincitore e un riconoscimento economico di 600 euro lordi in busta paga.
Il premio verrà assegnato da me il lunedì mattina scegliendo fra le proposte che ogni responsabile di settore, in carta e digitale, può presentarmi entro il giovedì precedente.
Ogni giornalista, collaboratore e dipendente di Repubblica, può essere candidato e vincere il premio del direttore per chi ha svolto il proprio lavoro distinguendosi per qualità e professionalità.
Buona lavoro”.

Approfondimenti