Al via domenica 30 giugno il Taormina Film Fest

- Roma

Per la sessantacinquesima edizione attesa Nicole Kidman.

Conto alla rovescia per l’inaugurazione della sessantacinquesima edizione del Taormina FilmFest, che si svolgerà da domenica 30 giugno a sabato 6 luglio. Il festival propone, oltre alla programmazione pomeridiana al Palazzo dei Congressi, le serate al Teatro Antico, con proiezioni di grandi film in anteprima e premiazioni di star del cinema internazionale.

La giornata di inaugurazione del festival, domenica 30 giugno, vedrà la proiezione, in sala A alle ore 12:00, del documentario in concorso La fattoria dei nostri sogni, di John Chester, che sarà distribuito in Italia da Teodora dal prossimo 5 settembre. Il film racconta l’incredibile storia vera di John e Molly Chester, coppia in fuga dalla città per realizzare il sogno di una vita, quello di costruire dal nulla un’enorme fattoria seguendo i criteri della coltivazione biologica e di una completa sostenibilità ambientale. Alle ore 14:00, in sala A, l’ultimo film di Marco Bellocchio, Il traditore, ispirato alla vita di Tommaso Buscetta, che precede l’attesa masterclass con il pubblico dell’attore Pierfrancesco Favino, alle ore 16:30. A seguire, L’appel du sang, film francese del 1919 di Louis Mercanton. Primo film ambientato a Taormina, è una complicata storia d’amore con intrecci passionali consumata tra il mare e le viuzze di una cittadina ancora incontaminata. Protagonisti, tra gli altri, molti personaggi locali tra cui spicca Salvatore Lo Turco. Le proiezioni in sala B prevedono, a partire dalle ore 12:30, le proiezioni dei film In the Life of Music, film cambogiano diretto da Caylee So e Sok Visal. A seguire, il lungometraggio pakistano Allahu Akbar, di Farhat Qazi. Alle 16:30, Stooge, diretto da Madeleine Farley. L’attore Richard Dreyfuss nei panni di un trafficante di esseri umani è quindi protagonista del film canadese Daughter of the Wolf, di David Hackl, alle 18:30 sempre in sala B. Inoltre, alla Casa del Cinema di Corso Umberto 61, alle 12:30, la presentazione del volume monografico di Bianco e Nero dedicato a Bernardo Bertolucci e del nuovo bando della sede Sicilia del Centro Sperimentale di Cinematografia.

La serata al Teatro Antico si apre alle ore 20:45 e vedrà salire sul palco il regista australiano Bruce Beresford (A spasso con Daisy), che ritirerà il Taormina Arte Award e presenterà, con la protagonista Julia Ormond, il suo ultimo film, Ladies in Black, commedia drammatica incentrata sulle vite di un gruppo di commesse di grandi magazzini a Sydney, nell’estate del 1959. La proiezione sarà preceduta da Battaglia al Maxxi, breve documentario diretto da Carlo Carlei, con le musiche di Patrick Cassidy & Lisa Gerrard, dedicato a Letizia Battaglia, fotografa palermitana che ha saputo mostrare al mondo la mafia senza cedere ad avvertimenti e minacce.

Nicole Kidman sarà invece la protagonista assoluta della giornata di lunedì 1 luglio. Alle ore 17:00, in sala A, infatti, la masterclass dell’attrice australiana, vincitrice, tra gli altri, di un Premio Oscar, quattro Golden Globe e due Emmy. Tra le numerose proiezioni della giornata, tra documentari, cortometraggi e lungometraggi, anche la proiezione di Amare Amaro, opera prima del regista italo-francese Julien Paolini, che sarà presente alla proiezione con il cast, rilettura moderna dell’Antigone girata nel palermitano. La serata al Teatro Antico si apre alle ore 21:00 con la consegna del Taormina Arte Award a Nicole Kidman e, a seguire, la proiezione, in anteprima italiana, di Yesterday, commedia di Danny Boyle con Himesh Patel, Ed Sheeran e Lily James: a seguito di un blackout mondiale, Jack scopre che i Beatles non sono mai esistiti e fa fatica ad accettare d’essere l’unico al mondo a conoscere la loro musica…

Il Festival, sotto la direzione artistica di Silvia Bizio e Gianvito Casadonte, ha come madrina l’attrice e modella spagnola Rocío Muñoz Morales ed è presentato dalla conduttrice e attrice Carolina Di Domenico.

Approfondimenti