Anzaldi, “Vergognoso no M5s a confronti elettorali in Rai”

- Roma
Il deputato di Italia Viva, Michele Anzaldi. Foto dal profilo Twitter.

La protesta dell'esponente Pd: "Come fanno giornalisti Paragone e Di Nicola a opporsi?"

“E’ vergognoso che il Movimento 5 stelle in commissione di Vigilanza cerchi di impedire i confronti elettorali. Come fanno giornalisti come Paragone e Di Nicola ad appoggiare chi vuole azzerare i dibattiti elettorali? Come fa il senatore Airola ad allinearsi ad una deriva del genere?”. Lo scrive su Facebook il deputato del Partito democratico Michele Anzaldi, segretario della commissione di Vigilanza Rai. “L’obbligo del contraddittorio, peraltro, è stato richiamato – prosegue Anzaldi – in maniera puntuale e precisa dall’Agcom nelle due delibere delle ultime settimane che hanno sanzionato l’assenza di pluralismo in Rai: non è una gentile concessione, ma un obbligo di legge, finora disatteso dal servizio pubblico che ospita esclusivamente monologhi. Sorprende che cronisti che hanno alle spalle una lunga carriera nel mondo del giornalismo si facciano dettare da Casalino le regole deontologiche. Siamo al rovesciamento della realtà. Perché confronti come quello tra Boschi e Borgonzoni visto a La7 i telespettatori non possono vederli anche sul servizio pubblico?”.