Bilancio 2017: Mediaset torna in utile, +90,5 milioni

- Roma

Dopo il terribile 2016, con rosso di 294,5 milioni anche a causa della vicenda Vivendi, a Cologno i conti tornano. Ancora bene la Spagna. E anche il 2018 chiuderà in utile grazie ai Mondiali di calcio

Meglio del previsto i conti di casa Mediaset. Il cda ha approvato il bilancio 2017: i ricavi netti ammontano a 3.631 milioni di euro (3.667 milioni nel 2016 e 3.524 milioni nel 2015); gestione che torna in utile per 90,5 milioni a fronte della perdita di 294,5 milioni di euro segnata nel 2016 (esercizio alterato come noto dagli effetti negativi della vicenda Vivendi) e ai +3,8 milioni del 2015.Un risultato dovuto – spiega l’Azienda – all’aumento della quota di mercato pubblicitario e al forte calo dei costi televisivi”.

Italia e Spagna

In Italia i ricavi si sono assestati a 2.636,2 milioni rispetto ai 2.675 milioni del 2016 e ai 2.554 del 2015. In Spagna i ricavi netti sono stati pari a 996,3 milioni rispetto ai 992 milioni del 2016 e ai 971 del 2015. In Italia il risultato netto passa da -380,1 milioni di euro registrati nel 2016 a -9,9 milioni di euro del 2017 (nel 2015 era stato -74,6 milioni). In Spagna il dato positivo migliora rispetto al 2016 raggiungendo i 197,5 milioni rispetto ai 171 milioni di euro dell’anno precedente e ai +162,2 del 2015

Raccolta pubblicitaria, cresce la quota di mercato

In Italia, dove il mercato pubblicitario nazionale nel 2017 ha chiuso invece in negativo (-1,9%), i ricavi pubblicitari televisivi lordi sono cresciuti in controtendenza da 2.086,9 milioni del 2016 a 2.095,4 milioni. La quota di mercato Mediaset del 2017 in Italia è stata pari al 38,3%, in crescita rispetto al 2016 (37,5%).

Ascolti, leader sul target commerciale

In un panorama europeo sempre più competitivo e caratterizzato dalla presenza di nuovi operatori globali, le reti Mediaset migliorano gli ascolti rispetto al 2016 e mantengono la leadership sia in Italia sia in Spagna.  In Italia, Mediaset è leader sul target commerciale con il 33.8% di share in prima serata e il 33.3% nelle 24 ore. Canale 5 è cresciuta di 0.4 punti in prime time ed è stata la rete italiana più vista nel target commerciale sia in prima serata (16.5%) sia nelle 24 ore (15.9%).  In Spagna, le reti televisive Mediaset España mantengono la leadership assoluta nelle 24 ore con il 28,8% di share. Telecinco si conferma rete spagnola più vista nel totale giornata (13,3%) e in prima serata (13,5%).

Utile nel 2018, grazie ai Mondiali di calcio e nonostante incertezza politica

Il mercato pubblicitario del primo bimestre 2018 ha segnato in Italia un andamento negativo rispetto al corrispondente periodo del 2017. I ricavi pubblicitari del Gruppo Mediaset si prevedono tuttavia in miglioramento anche a seguito dei diritti esclusivi di tutti i match del Mondiale di Calcio detenuti in entrambi i paesi di riferimento. La visibilità di mercato si mantiene comunque molto bassa, soprattutto in Italia a causa della perdurante incertezza politica. Nel corso dell’esercizio saranno rafforzate le principali azioni previste dalle linee guida del Piano “Mediaset 2020” con particolare focalizzazione sul controllo costi e sulla generazione di cassa. L’insieme di tali fattori dovrebbe determinare su base annua un Risultato Operativo e un Risultato Netto consolidato positivi.

 

Approfondimenti