“Bohemian Rhapsody” al sesto posto tra i migliori film del 2018

- Roma

In top ten solo un film italiano: “A casa tutti bene” di Gabriele Muccino.

Nel box office domenicale (9 dicembre) tre titoli italiani sono in top ten: “Se son rose” di e con Leonardo Pieraccioni, “La prima pietra” di Rolando Ravello e “Santiago, Italia” di Nanni Moretti. Il botteghino continua a premiare i film anglofoni, con un primato settimanale di “Bohemian Rhapsody” di Bryan Singer che, uscito il 29 novembre, nella classifica dei migliori film del 2018 si porta al sesto posto con 11 milioni 722 mila 46 euro d’incasso e un milione 647 mila 209 spettatori. Una classifica, quest’ultima, ad oggi dominata da “Avengers: Infinity war”, uscito il 25 aprile, con all’attivo 18 milioni 77 mila 826 euro e 2 milioni 645 mila 814 presenze, seguito da: “Cinquanta sfumature di rosso”, uscito l’8 febbraio, realizzando 14 milioni 379 mila 189 euro e 2 milioni 43 mila 606 spettatori; “Animali fantastici: i crimini di Grindelwald”, uscito il 15 novembre, registrando 12 milioni 424 mila 671 euro e un milione 769 mila 403 spettatori; “Hotel Transylvania 3: una vacanza mostruosa”, uscito il 22 agosto, raccogliendo 12 milioni 248 mila 608 euro e un milione 933 mila 886 spettatori; e “Gli incredibili 2”, uscito il 19 settembre, ottenendo 12 milioni 36 mila 64 euro e un milione 872 mila 315 spettatori.

Dopo “Bohemian Rhapsody”, si piazzano: “Jurassic World- Il regno distrutto”, uscito il 7 giugno, con 10 milioni 682 mila 407 euro e un milione 638 mila 151 spettatori; “Jumanji: Benvenuti nella giungla”, uscito il 1 gennaio, con 10 milioni 285 mila 847 euro e un milione 510 mila 844 spettatori; “Lo schiaccianoci e i quattro regni”, uscito il 31 ottobre, con 9 milioni 310 mila 23 euro e un milione 455 mila 712 spettatori; ed, infine, unico titolo italiano in top ten, “A casa tutti bene” di Gabriele Muccino (forte di un ricco cast, da Pierfrancesco Favino a Stefano Accorsi, da Carolina Crescentini a Stefania Sandrelli, solo per citare alcuni degli attori), uscito il 14 febbraio, con 9 milioni 178 mila 94 euro e un milione 437 mila 96 spettatori.

Approfondimenti