Con un incasso di 28.800.926 euro.

È sempre più Queen mania. “Bohemian Rhapsody” continua a collezionare successi e primati in Italia. Dall’inizio della programmazione in sala – a quasi quattro mesi dall’uscita – il titolo raggiunge il più ambito dei traguardi: entrare nella top ten dei film più visti nella storia del cinema in Italia. Con un incasso di 28.800.926 euro (dati Cinetel), il biopic musicale sulla vita di Freddie Mercury e dell’iconica rock band svetta ora al decimo posto tra i titoli dal botteghino da capogiro, permettendo a 20th Century Fox Italia di consolidare il suo primo posto – tra le sorelle d’oltreoceano – per numero di titoli di maggior successo nel mercato italiano (con “Avatar” – 65.679.527 Euro, “Titanic” – 50.217.865 Euro e “L’era glaciale 3 – L’alba dei dinosauri” – 29.705.584 Euro). Brinda Paul Zonderland, general manager di 20th Century Fox Italia: “Siamo orgogliosi e fieri di questa pellicola, di questa nostra incredibile e fortunata scommessa, che continueremo a supportare anche nei prossimi mesi estivi.” Uscito nelle sale italiane il 29 novembre 2018, “Bohemian Rhapsody” è stato il film più visto in Italia nel 2108 e, ad oggi, ha raggiunto – al box office internazionale – un incasso di oltre 875 milioni di dollari, ottenendo due Golden Globe (Miglior Film Drammatico e Miglior Attore) e quattro Premi Oscar, tra cui la statuetta per il miglior attore protagonista a Rami Malek. “Bohemian Rhapsody” racconta la parabola artistica di Freddie Mercury: dai giorni da semplice addetto ai bagagli dell’aeroporto di Heathrow al successo mondiale del Live Aid, la straordinaria performance che lo rese icona senza tempo e che consegnò la sua band, i Queen, alla storia. Una leggenda che continua ad incantare e inanellare successi.