Concertone 2019: ritornano i giovani su Rai3

- Roma

Sui social interazioni record in prime time.

Soddisfazione a Rai3 per la tradizionale maratona musicale del primo maggio a San Giovanni promossa da Cgil, Cisl e Uil: il Concertone è cresciuto negli ascolti rispetto alle passate stagioni ed ha realizzato tra le 15 e le 16 il 6,6% di share e 799 mila telespettatori. A seguire la parte in onda dalle 16 alle 19 ha raggiunto l’8,7% di share e 989 mila telespettatori. Il collegamento è poi ripreso dalle 20 alle 21 con l’esibizione, tra gli altri, di Noel Gallagher, ed ha ottenuto un milione 466 mila telespettatori e il 6,9% di share. E vola la prima serata: il Concertone, in onda fino alle 24, ha registrato un milione 133 mila telespettatori e uno share del 5,4%, ottenendo così il secondo miglior risultato dal 2013.

In più, si evidenzia il ritorno dei più giovani: tra i 18-34enni lo share è stato del 7, il risultato più alto degli ultimi 6 anni. Boom anche sui social: con oltre 169 mila interazioni, l’evento è stato il programma più commentato del prime time. Il problema, per gli organizzatori e Rai3, è forse ciò che si è scritto. Tra i “baci” di Lodo Guenzi e l’outfit di Achille Lauro, c’è chi scrive che “l’80% della gente al #concertone nun se ne fotte proprio ri comunisti e del ‘principio’ del concerto. Sta là sul pe seguire qualche artista, per sconvolgersi e se capita na limonata”, e un Rocco Tanica che affonda: “Una proposta per il #Concertone 2020: primo maggio coi comici”.