Il Tribunale di Milano conferma la sospensione cautelare al bando per i diritti tv della Serie A della società spagnola

Il Tribunale di Milano ha respinto il reclamo di Mediapro – spiega stamane “Il Sole 24 Ore” – confermando la sospensione cautelare al bando per i diritti tv della Serie A della società spagnola. Il collegio di tre giudici ha confermato l’impianto dell’ordinanza del 9 maggio scorso del giudice Claudio Marangoni, che aveva di fatto annullato il bando accogliendo le istanze di Sky assistita dallo studio Cleary Gottlieb. Tutto questo mentre sembrerebbe avvicinarsi il verdetto per l’attribuzione dei diritti della Serie A, con l’ultimo passaggio atteso per mercoledì. Una settimana fa intanto la Lega Serie A aveva risolto per inadempienza il contratto con Mediapro per la commercializzazione dei diritti tv. Al centro del pronunciamento con cui è stato respinto il reclamo di Mediapro c’è la considerazione da parte dei giudici di un abuso di posizione dominante da parte degli spagnoli e di una forma di concorrenza sleale legati all’uso dei diritti di Serie A.

Approfondimenti