Effetto coronavirus: decolla l’audience dei telegiornali

- Roma
Il direttore del Tg5, Clemente J. Mimun.

Oltre due milioni in più per Tg1 e Tg5. La Tgr in Valle d’Aosta fa il 50% di share. In Sardegna invece...

Il coronavirus ha contagiato l’Auditel. La maggior parte degli italiani, come richiesto dalle istituzioni, resta a casa. Sono preoccupati e hanno bisogno di informarsi sull’evolversi della crisi sanitaria. Fattori che inevitabilmente hanno dopato gli ascolti dei telegiornali e dei programmi d’approfondimento. Tra domenica 8 marzo (giorno dell’annuncio dal parte del governo del divieto di entrata e uscita dalla Lombardia e altre 14 province) e martedì 17 marzo, l’ascolto medio dei telegiornali è letteralmente decollato se confrontato con lo stesso periodo del 2019. Tra i notiziari della sera – come si evince dalle elaborazioni dello Studio Frasi su dati Auditel – il più visto è stato il Tg1: 7.721.668 telespettatori (+2.340.484 sul 2019) e 26,35% di share. In seconda posizione troviamo il Tg5: 6.456.661 di audience (+2.105.621 sul 2019) e 21,85% di share; a chiudere il podio la Tgr con 4.511.777 telespettatori (+1.979.945 sul 2019) e il 16,59% di share. Stato di grazia, poi, anche per il Tg3: 3.293.681 di audience (+1.267.750 sul 2019) e 13,35% di share; per il Tg2: 2.655.210 di telespettatori (+949.198 sul 2019) e 8,71% di share; e infine crescita anche per il tg di Enrico Mentana su La7: 1.868.951 (+ 528.341 sul 2019) e 6,29% di share.

IN 750 MILA IN LOMBARDIA – Impennata degli ascolti della quale hanno beneficiato anche i telegiornali regionali con un aumento medio, rispetto ad un anno fa, di quasi 5 punti percentuali (+4,58%). Tutte e venti i notiziari regionali chiudono il periodo 8-17 marzo con il segno + rispetto al 2019. E alcuni lo hanno con una variazione di share davvero degna di nota: +25,18% in Valle d’Aosta dove il notiziario della sera sfiora ormai il 50% di share; +10,45% in Molise; +9,5% in Basilicata; +8,63% in Friuli; +7,4% in Liguria; +7,29% in Piemonte. Naturalmente il top dell’audience è in Lombardia che da sola porta a casa un terzo degli ascolti dell’intera Tgr: 747.887 spettatori medi e 16,48% di share. Il 3,42% in più rispetto al 2019. Nessuno scostamento, o quasi, invece in Sardegna. Duplice la lettura possibile: o le tv locali nell’isola fanno lo sgambetto al servizio pubblico; oppure da quelle parti la paura del contagio non è ancora arrivata…

Approfondimenti