Fibra ottica: faro Antitrust su Tim, Wind e Fastweb

- Roma

Cartellino giallo per pratiche commerciali scorrette. Rischiano una nuova multa.

La multa milionaria dell’anno scorso non è bastata. Tim, Wind 3 e Fastweb sono di nuovo nel mirino dell’Antitrust per pratiche commerciali scorrette in merito alle pubblicità dei servizi di fibra ottica. E proprio in questi giorni è partito un nuovo avvertimento. Nel Bollettino dell’Autorità si legge in particolare che le tre compagnie telefoniche hanno proseguito nella pratica “con riferimento alla mancata chiara indicazione delle condizioni economiche proposte per le offerte” o delle prestazioni previste e quindi ricorrono le condizioni per l’avvio di un procedimento che potrebbe portare a ulteriori sanzioni tra 10 mila e 5 milioni di euro.

Approfondimenti