Gli ascolti di Celentano? “Questa è la storia…”

- Roma
Foto da Ufficio stampa Striscia la Notizia

"Adrian", sia live sia cartoon toppa la seconda chance concessagli da Mediaset. E dopo otto mesi – e una bronchite - perde la metà degli spettatori.

“Tutte le cose hanno un impatto difficile all’inizio. Poi dopo è peggio…” Alla consegna del Tapiro d’oro di Striscia La Notizia, Adriano Celentano ci ha scherzato su. Ma che l’Auditel gli abbia voltato le spalle sia nella versione umana – con le canzoni (sempre bellissime per la verità) e con i sermoni – sia in quella a cartoon è davvero innegabile. In cinque puntate, tra il 7 novembre e il 5 dicembre 2019, ha stampato una media audience con “Adrian Live” di appena 3.253.000 spettatori. A seguire, il cartoon “Adrian” è stato visto in media in cinque settimane da 1.530.000 spettatori.

MEGLIO A VERONA CHE A MILANO – Davvero un bel floppetto considerando le aspettative e l’investimento fatto sulla nuova produzione a Cologno. E considerando anche lo sforzo autorale per dare una seconda chance al “Molleggiato”. Basti pensare che il primo show dal teatro Camploy di Verona, a gennaio scorso, è stato visto da una media di 5.997.000 spettatori e il 21.93% di share. Mentre i primi due episodi di “Adrian” ottennero una media di 4.544.000 spettatori e il 19.08% di share. E sappiamo – causa anche una bronchite – come è andata a finire. “Questa è la storia…”

Approfondimenti