Golden Globe: premiati “Green Book”, “Bohemian Rhapsody” e “Roma”

- Roma
Viggo Mortensen stars as "Tony Lip" and Mahershala Ali as "Don Shirley" in GREEN BOOK.

Sul fronte serie tv incoronate “American Crime Story: L’assassinio di Gianni Versace”, “The Americans” e “Il metodo Kominsky”.

Sul palco del Beverly Hills Hotel si è aperta la stagione dei premi cinematografici con i Golden Globe, i riconoscimenti della Foreign Press (i giornalisti stranieri a Hollywood), anticamera degli Oscar. Conferme per i film più belli della stagione: tre statuette a “Green Book”, passato alla Festa del cinema di Roma e che in Italia uscirà il 31 gennaio, che ha vinto come miglior film comedy o musical, miglior sceneggiatura e miglior attore non protagonista in un film con Mahershala Ali; due a “Bohemian Rhapsody”, miglior film drammatico e miglior attore in un film drammatico con Rami Malek che interpreta Freddie Mercury (“Grazie ai Queen e a Freddie”, ha esclamato sul palco); due a “Roma” di Alfonso Cuaron (“Il cinema deve abbattere i muri”, ha detto il cineasta in un’edizione dei Golden Globe all’insegna dell’inclusione), come miglior film straniero e miglior regista. Miglior film d’animazione è stato incoronato “Spider-Man: Into the Spider-Verse”. Tra i protagonisti, Christian Bale (“Vice”) è miglior attore in un film musical o in una commedia; Olivia Colman (“La favorita”) è miglior attrice in una commedia o in un film musical; e Glenn Close (“The Wife”) è miglior attrice in un film drammatico. Lady Gaga sul palco ha ritirato il riconoscimento come miglior canzone a “Shallow” (in “A Star Is Born”); come miglior colonna sonora originale è stata premiata quella firmata da Justin Hurwitz (per “First Man”, il compositore aveva già vinto due anni fa per “La La Land”). Sul fronte televisivo, miglior miniserie è “American Crime Story: L’assassinio di Gianni Versace” (FX) con Darren Criss premiato come miglior attore in una miniserie; miglior serie drammatica è “The Americans”; miglior serie tv comedy “Il metodo Kominsky” (Netflix) con Michael Douglas incoronato miglior attore in una serie tv comedy; mentre miglior attore in una serie drammatica è Richard Madden (“Bodyguard”).

Approfondimenti