GTA 6: i video di gioco sarebbero trapelati

Grand Theft Auto 6 potrebbe essere trapelato, dozzine di video sono emersi dopo che i filmati di sviluppo sono apparsi online.

Un file zip è stato pubblicato da un utente che utilizza deebotuberhacker Forum GTA, “Ecco 90 filmati/clip di GTA 6. Potrei far trapelare presto altri dati, codice sorgente e risorse di GTA 5 e 6, build di test di GTA 6. [sp]

Le clip sono poi arrivate su YouTube e Twitter e mostrano rapine, spari, conversazioni a voce alta e altro ancora. Sullo schermo compaiono anche quelli che sembrano essere elementi di debug (simili a strumenti simili dello sviluppo di Red Dead Redemption 2). Se legittime, i video sembrano confermare le voci precedenti sul gioco, inclusi i protagonisti maschili e femminili e l’ambientazione di Vice City.

La fonte dei video al momento non è confermata, ma potrebbe essere il risultato di un hack. Teapotuberhacker afferma che sono stati scaricati direttamente dai gruppi Slack interni di Rockstar. Non ci colleghiamo ai video in questo articolo.

Come ci si potrebbe aspettare, i video hanno acceso un acceso dibattito sulla loro autenticità. Alcuni hanno messo in dubbio le risorse in uso (indicando il riutilizzo degli elementi di GTA 5), mentre altri hanno indicato il dialogo vocale e gli elementi di debug come prova della sua legittimità.

Lo sviluppatore Rockstar e l’editore Take-Two devono ancora rispondere all’apparente fuga di notizie, ma sarà interessante vedere se inizierà il downgrade. Abbiamo contattato Rockstar per un commento.

Dopo anni di voci, GTA 6 è stato finalmente confermato quest’anno, ma le notizie ufficiali verranno rilasciate solo quando Rockstar sarà pronto, non quando il suo proprietario richiederà il secondo. Rockstar ha recentemente eliminato Red Dead Redemption e i remaster di GTA 4 e, secondo quanto riferito, ha spostato più sviluppatori su GTA 6.

Joe Skrebels è il caporedattore delle notizie di IGN. Seguilo Twitter. Abbiamo un consiglio? Vuoi discutere di una potenziale storia? Invia e-mail a [email protected].

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *