Gualtieri chiede a Salini conti Rai in ordine, ma lo sport costa caro

- Roma
Foto di Thanks for your Like • donations welcome da Pixabay

Il budget 2020 segna -65 milioni. Pesano Europei di calcio e Olimpiadi estive di Tokyo. Ecco i numeri...

Accelerazione sul piano industriale 2019-21, informazione plurale e imparziale, e soprattutto conti in ordine. Sarebbero queste, a quanto trapela da Via XX Settembre, le richieste fatte dal ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, all’amministratore delegato della Rai Fabrizio Salini. Una chiacchierata cordiale di un’oretta in cui l’azionista ha assegnato al settimo piano i “compiti” per casa. Ma non sarà facile per Salini prendere un buon voto, soprattutto in “matematica”.

I DIRITTI TV – A quanto apprende Lo Specialista, infatti, se è vero che il bilancio 2019 si chiuderà in pareggio, è vero anche che il budget 2020 mette in evidenza un roboante -65 milioni. E a pesare non saranno solo gli ingenti investimenti tecnologici. Quello appena cominciato è un anno pari, e il servizio pubblico mette a bilancio i grandi eventi sportivi. Due su tutti: gli Europei di calcio e le Olimpiadi di Tokyo. Dei 51 match (tutti visibili su Sky) in programma dal 12 giugno al 12 luglio per gli Europei, la Rai ne trasmetterà 27 in chiaro. Costo dell’operazione intorno ai 70 milioni di euro versati alla Uefa. Altri 40 milioni, invece, vanno a Discovery per 200 ore di dirette delle Olimpiadi di Tokyo. Ma non finisce qui. La voce diritti sportivi nel budget 2020 – a quanto apprende Lo Specialista – recita -137 milioni.

Approfondimenti