Il 25,8% dei possessori di smartphone esce col caricabatteria

- Roma

53esimo Rapporto del Censis: il 50,9% lo controlla come primo gesto al mattino e come ultimo prima di dormire.

Lo smartphone, tutti o quasi ce l’hanno. E per molti è diventato indispensabile. Una vera e propria dipendenza, descritta dal 53esimo rapporto del Censis. Oggi nelle case degli italiani ci sono 43,6 milioni di smartphone. Più dei televisori che sono 42,3 milioni (6,5 milioni le smart tv e i dispositivi esterni effettivamente collegati a internet per guardare programmi televisivi). Il 73,8% degli italiani usa lo smartphone, percentuale che sale all’86,3% tra gli under 30. Il 25,8% dei possessori dichiara di non uscire di casa senza il caricabatteria al seguito. Oltre la metà (il 50,9%) controlla il telefono come primo gesto al mattino o l’ultima attività della sera prima di andare a dormire. In totale nel 2018 nelle case degli italiani erano presenti 111,8 milioni di device (4,6 per ogni famiglia). La banda larga fissa, infine, risulta disponibile per il 99,8% delle abitazioni, con un risultato superiore di 3 punti rispetto alla media Ue (96,7%). Nonostante ciò, la banda larga è utilizzata dal 60,3% dei nuclei familiari italiani, mentre la media Ue è al 76,6%. Ma tanto c’è lo smartphone…

Approfondimenti