Il teatro Petruzzelli.

Riceverà il “Federico Fellini Platinum Award for Cinematic Excellence” alla presenza di Nicola Piovani, Gianni Quaranta e Giuseppe Tornatore.

Roberto Andò, Paola Cortellesi, Paolo Del Brocco, Valeria Golino, Roberto Herlitzka e Valerio Mastandrea sono i protagonisti delle “Lezioni di Cinema” al Bif&st – Bari International Film Festival che si svolgerà dal 27 aprile al 4 maggio con la direzione di Felice Laudadio e la presidenza di Margarethe von Trotta. L’edizione del decennale celebrerà i 90 anni di Ennio Morricone che, nella serata inaugurale del 27 aprile, al Teatro Petruzzelli, riceverà il “Federico Fellini Platinum Award for Cinematic Excellence” alla presenza di altre tre prestigiose personalità del cinema italiano: Nicola Piovani, Gianni Quaranta e Giuseppe Tornatore. Al più importante compositore vivente di musiche per film, due volte Premio Oscar, verranno anche consegnate, nella mattinata dello stesso 27 aprile al Teatro Petruzzelli, le Chiavi della Città. Il Festival, inoltre, gli dedicherà una retrospettiva composta da 42 film da lui musicati, scelti fra gli oltre 520 titoli della sua filmografia, una grande mostra fotografica allestita all’interno del meraviglioso Colonnato della Provincia di Bari e una serie di otto incontri con alcuni registi dei film da lui musicati. Sono attesi Giuliano Montaldo, Roberto Faenza, Dario Argento, Ricky Tognazzi, Simona Izzo e Marco Bellocchio.

Anche l’evento inaugurale del Festival al Teatro Petruzzelli sarà un tributo, seppure indiretto, a Ennio Morricone, con la proiezione al Teatro Petruzzelli del film muto Napoli che canta realizzato nel 1926 da Leone Roberto Roberti, padre di quel Sergio Leone per il quale Morricone ha composto le musiche di tutti i suoi film. La pellicola restaurata da Paolo Cherchi Usai per il George Eastman Museum di Rochester, sarà accompagnata dall’esecuzione dal vivo di canzoni e musiche della grande tradizione napoletana ad opera di Lina Sastri. Il 4 maggio, in chiusura, ci sarà un altro evento speciale: la presentazione in world première del restauro curato dalla Cineteca Nazionale del Centro Sperimentale di Cinematografia di Polvere di stelle di Alberto Sordi, girato in parte a Bari, e in particolare al Petruzzelli, nel 1973 nella versione integrale di 152 minuti filologicamente ricostruita dal direttore della fotografia Beppe Lanci e dall’ingegnere del suono Federico Savina, con la supervisione della Conservatrice Daniela Currò e di Sergio Bruno.

Approfondimenti