In Rai “ambassador” non porta follower

- Roma

Il settimo piano cerca “brand ambassador” sui social. Ma sarà una ricerca durissima. I migliori account su Twitter sono pensionati, emigrati o esiliati.

La Rai ridisegna le news e mette mano anche (entro il 2019) alla strategia social. Per questo è cominciata un’opera di segmentazione dei suoi giornalisti alla ricerca di “brand ambassadors” che facciano un po’ di pubblicità al nuovo portale unico delle news.

Per leggere l’articolo fai il login. Se non hai le credenziali, iscriviti GRATIS a Lo Specialista. Potrai consultare tutto il nostro archivio. E solo se lo vorrai, sempre GRATIS riceverai tutte le notizie in esclusiva appena pubblicate (SpeciAlert) e la Newsletter del sabato (SpeciaLetter) con una selezione delle notizie della settimana. Inserisci nome, cognome e mail, scegli l’username e crea una password. Buona lettura…