- 20 aprile 2019
Home Ipse dixit

Ipse dixit

Dichiarazioni del passato sul mondo dei media che vale la pena rispolverare perché tornate di grande attualità

Di Maio: “Se c’è un caso Fazio in Rai? Certo”

- Roma
Ora sembra che tra il vicepremier e l’anchorman di Rai1 stia tornado il sereno.

Freccero: “Voglio riportare Luttazzi in Tv”

- Roma
Il vulcanico direttore all’inizio della sua nuova avventura in Viale Mazzini era deciso a riportare la satira su Rai2. Non aveva fatto i conti con gli avvocati...

Massimo Giannini: “Renzi ha creato un clima da editto bulgaro”

- Roma
Nel 2015, quando era alla guida di “Ballarò” su Rai3, l’anchorman denunciava: "Il Premier ha aperto la caccia contro di noi, non siamo i suoi cantori”.

Cottarelli: “Mollo il contratto con Fazio”

- Roma
Il professore lo aveva promesso e in effetti a “Che tempo che fa” le sue apparizioni sono diminuite nel 2019.

Cairo: la politica? “Per ora aspetto, si rischia troppo”

- Roma
L’editore de La7 e del Corriere aspetta il momento giusto per la discesa in campo. E nel frattempo respinge il corteggiamento di Silvio Berlusconi e della sua Foza Italia.

Fedez: X Factor? “Non ho ancora deciso cosa fare”

- Roma
Prima quello che era apparso come un addio durate il talent di Sky, poi una mezza marcia indietro, ora il rapper ha fatto finalmente chiarezza: “Si chiude un cerchio”.

Berlusconi: “Il mio successore è Alfano”

- Roma
Lo annunciava nel 2013 al Financial Times. Oggi si candida alle Europee e spiega: “Non è vero che non ho mai scelto un delfino. È che quelli che si sono presentati alla fine si sono rivelati delle sardine”.

Magalli: Salvini razzista? “No, semmai è un protezionista”

- Roma
Una dichiarazione, quella dello storico anchorman Rai, che probabilmente non basterà “a proteggerlo” dall’uragano Freccero che si sta abbattendo su Rai2. Non resta che l’àncora Mediaset.