La Juventus vince la Supercoppa Italiana e incolla alla tv 7 milioni e 795 mila spettatori, con uno share del 36%.

Tante polemiche per la Supercoppa italiana di Gedda tra Juventus e Milan, vinta dalla “Vecchia signora” con un gol del solito Cristiano Ronaldo. Ma anche tanto share. La finale, in onda su Rai1 alle 18.30, è stata vista in media da 7 milioni e 795 mila spettatori, con uno share del 36%. “Un dato – spiegano da Viale Mazzini – che è aumentato ancora di più nel secondo tempo, che ha fatto registrare un ascolto di oltre 9 milioni (9 milioni e 37mila), con uno share del 37,1%”. Meglio dell’ultima Supercoppa italiana, disputata tra Lazio e Juventus all’Olimpico di Roma il 13 agosto 2017 e trasmessa da Rai1 in prime time. Ad alzare la coppa quell’estate fu la squadra di Simone Inzaghi e davanti agli schermi c’erano cinque milioni 539 mila spettatori e uno share del 33,69%.

Spicca, nella programmazione del day time, il dato dello “Speciale Tg1” dedicato all’Arabia Saudita che ha preceduto, su Rai1, la diretta della Supercoppa: 2 milioni e 214mila (16,2% di share) per la mezz’ora in onda dalle 17.45 alle 18.15. La dimostrazione che la Rai le telecamere le ha accese sia sull’evento sportivo sia sui diritti umani. Uno Speciale, condotto da Alberto Matano, davvero ben confezionato e con ospiti in studio Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International Italia, e Vittorio Di Trapani, Segretario dell’Usigrai. Nel corso dello speciale collegamenti con Lucia Goracci, corrispondente Rai da Istanbul, e Donatella Scarnati, inviata di Raisport a Gedda.