La7 scommette sull’usato sicuro. Blindato Floris fino al 2024

- Roma

Cairo conferma un palinsesto all’insegna dell’informazione. Pronto il contratto per Giletti. E tra gli obiettivi di mercato c’è la Gabanelli.

Chi era convinto di un suo ritorno in Rai, magari con i galloni di direttore di Rete, si metta l’anima in pace. Giovanni Floris, con il suo “Dimartedì”, ha giurato fedeltà a Urbano Cairo e ha rinnovato il contratto con La7 fino al 2024. E una firmetta per cinque anni attende anche il “nostalgico” di Viale Mazzini Massimo Giletti. Il patron de La7 – reduce da un road show in tutta Italia per incontrare gli inserzionisti – si gode dunque i risultati d’ascolto e di raccolta pubblicitaria della Rete, e guardando all’autunno blinda i suoi fuoriclasse.

Quello della rete diretta da Andrea Salerno sarà ancora un palinsesto tutto, o quasi, imperniato su informazione, approfondimento e talk. E la sorpresa potrebbe essere anche l’arrivo di Milena Gabanelli. Capitano Enrico Mentana, direttore del tg, e anchorman di “Bersaglio Mobile”. Confermatissima anche Lilli Gruber, che alle “Otto e mezzo” dovrà duellare con la nuova dirimpettaia Barbara Palombelli su Rete4. Ancora spazio poi a Corrado Formigli con “Piazzapulita” e a Diego Bianchi con “Propaganda Live”.

Approfondimenti