@MISE_GOV: stanziati 151 milioni per i “Bonus tv”

- Roma

Fino a 50 euro solo per le famiglie con reddito Isee fino a 20.000 euro. Il contributo per tv e decoder di nuova generazione sarà disponibile dal 18 dicembre 2019 al 31 dicembre 2022.

“Da oggi #bonus #tv per accompagnare il processo di #trasformazionedigitale del settore. Stanziati 150 milioni di euro per acquisto Tv e decoder idonei alla ricezione di programmi televisivi con i nuovi standard trasmissivi”. Con un “cinguettio” il ministero dello Sviluppo (@MISE_GOV) annuncia che è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto interministeriale MiSE-MEF che disciplina le modalità per l’erogazione dei contributi a favore dei cittadini per l’acquisto di Tv e decoder di nuova generazione, al fine di supportare la transizione del sistema radiotelevisivo verso la nuova tecnologia DVBT-2/HEVC. Nella legge di Bilancio 2019 stanziati 151 milioni di euro. Gli utenti beneficiari del ‘Bonus Tv’, che avrà un valore fino a 50 euro, saranno le famiglie con reddito ISEE fino a 20.000 euro. Il contributo sarà disponibile dal 18 dicembre 2019 al 31 dicembre 2022, anno in cui si concluderà il processo di transizione alle reti digitali terrestri in DVBT-2, e sarà riconosciuto sotto forma di sconto praticato dal venditore dell’apparecchio sul relativo prezzo di vendita.

Approfondimenti