Nomine Rai, Airola (M5S): bene riproposizione Foa, no Minoli e Del Noce

- Roma

Il senatore dei grillini parla dal palco di MoviFest e pensando ai giornalisti Rai delle redazioni senza direttore scherza: “Finalmente sono liberi”.

Domenica 16 settembre dal palco del MoviFest il senatore Alberto Airola, reduce da un brutto momento personale dal quale per fortuna si è ripreso, ha parlato anche di Rai, del caso Foa e delle nomine che in Viale Mazzini si avvicinano. Un Airola che sull’assenza dei direttori in alcune testate (vedi Tgr, RaiSport e Radio Giornale) ha scherzato: “Finalmente in quelle redazioni sono liberi”. E poi, guardando alla situazione del cda, senza presidente e impossibilitato ad operare, ha aggiunto: “Io personalmente veglierò come un Cerbero sulle nomine. Non voglio più sentire i soliti nomi. Bene la riproposizione per la presidenza di Marcello Foa, no alla riproposizione invece dei soliti nomi che aleggiano, come incubi notturni quando ti svegli sudato. Minoli, o peggio ancora Del Noce, non li vogliamo e – ha garantito – non ci saranno”.

Approfondimenti