Nord e donne (oltre a Salvini) fanno volare Paolo Del Debbio

- Roma

Il dirimpettaio Corrado Formigli su La7 si consola contando i laureati. Intanto Celentano è nelle sabbie mobili.

“Dritto e Rovescio” e Paolo Del Debbio si aggiudica a mani basse il match Auditel dell’informazione del giovedì facendo “Piazza pulita” di share contro Corrado Formigli. Ieri il programma di Rete4 è stato seguito da 1.406.000 spettatori totali e l’8.11% di share. Il tutto condito da picchi audience di 2.451.000 spettatori (oltre due milioni nella fascia prime time) e del 10.96% di share. Solo 901.218 mila spettatori invece per il talk de La7 con il 5,13% di share.

SALVINI VS CALENDA – A trainare l’ascolto di Del Debbio c’era Matteo Salvini mentre Formigli si è dovuto accontentare di Carlo Calenda. Ma una bella istantanea dei rispettivi pubblici la forniscono le elaborazioni Geca Italia su dati Auditel. “Dritto e Rovescio” va forte al nord: 634.000 spettatori e share del 9,52%; “Piazza Pulita” invece raccoglie spettatori sia al nord sia al centro. Il programma di Rete4 fa breccia tra le donne (835.000) mentre quello de La7 vede una leggera preferenza degli uomini. Entrambi i programmi fanno il pieno tra gli ultra 65enni: 12,52% per Del Debbio e 7,98% per Formigli. Ma quest’ultimo può consolarsi con il livello distruzione del suo pubblico: 8,41% tra i laureati mentre l’avversario raccoglie l’11% tra coloro che hanno un’istruzione elementare. Un pubblico più istruito, insomma, per “Piazza Pulita” e – per la gioia dei big spender – anche con maggiore disponibilità economica.

INTANTO CELENTANO – Se Rete4 festeggia il giovedì, lo stesso non si può dire per Canale5. “Adrian Live: questa è la storia…” ha raccolto 2.695.000 spettatori e a seguire, il cartoon “Adrian” 1.263.000 spettatori. In 147 minuti una media per il “molleggiato” di 1.886.483 spettatori con il 9,55% di share. Andamento lento, per fortuna (di Celentano e di Cologno) manca solo una puntata..

Approfondimenti