Oltremanica restano a Bt Sport i diritti tv della Champions League

- Roma

Il broadcaster a pagamento si sarebbe garantito anche l’Europa League. L’accordo è per il triennio 2021-2024 e vale almeno 1,2 miliardi di sterline.

Niente Champions League e niente Europa League per Sky, almeno in Inghilterra. I diritti tv per trasmettere le due competizioni europee (e gli highlights) nel triennio 2021-2024 se li è garantiti – come riporta stamane The Times – ancora Bt Sport. E il fatto che le squadre inglesi arrivino sempre in fondo alle competizioni e che la finale di Champions League nel 2023 si giocherà a Wembley – oltre all’agguerrita concorrenza di Sky e Itv – hanno consentito alla Uefa di incassare una cifra simile al triennio precedente: 1,2 miliardi di sterline (l’ultimo accordo – che scade nel 2021 – vale 394 milioni di sterline all’anno). Le partite saranno di nuovo a pagamento, tranne la finale che sarà comunque trasmessa in chiaro da Bt Sport.

Approfondimenti