Rai1 scommette sul ritorno di “Danza con me” il 1 gennaio. De Santis: “Questo show porta al pubblico arte, cultura e bellezza”.

“Il 1º Gennaio 2019 sarò con @RobertoBolle a #DanzaConMe. Voglio iniziare il nuovo anno con il… passo giusto!”, scrive sui social Cesare Cremonini che è tra i tanti ospiti di Roberto Bolle che torna ad aprire il nuovo anno di Rai1 assieme a tanti amici. Ci saranno, infatti, anche: Alessandra Ferri, Stefano Accorsi, Fabio De Luigi, Luca e Paolo, Ilenia Pastorelli, Pierfrancesco Favino, Valerio Mastandrea, Sergio Rubini e Rocco Papaleo. A tenere le fila del programma Pif in staffetta con Valeria Solarino. L’anno scorso il programma si aggiudicò il prestigioso premio Rose D’Or come miglior format di intrattenimento europeo, e convinse 4 milioni 860 mila telespettatori, riportando uno share pari al 21,53%. Un risultato superiore al primo show di Bolle in tv, “La mia danza libera”, che sabato 8 ottobre 2016 ottenne 3 milioni 907 mila telespettatori e il 17,71% di share, comunque un buon risultato di qualità e quantità visto che la concorrenza batteva bandiera “Tu si que vales” su Canale5, registrando 4 milioni 674 mila telespettatori e il 25,62% di share. Il segreto di Bolle? Lo ha individuato Teresa De Santis, direttore di Rai1, che, in occasione della conferenza stampa all’Accademia Teatro Alla Scala di Milano, ha dichiarato: “Lo show di @RobertoBolle ha la capacità di coniugare, grazie al suo talento, due mondi apparentemente lontani: la danza e la televisione. #DanzaConMe porta a tutti i telespettatori arte, cultura e bellezza”. Tra i numeri di danza più attesi di questa nuova edizione c’è un passo a due con una macchina – un braccio meccanico di oltre una tonnellata e mezza normalmente utilizzato nell’industria – che nell’interazione con l’Étoile rivela un animo antropomorfo, a tratti tenero. Intanto, anticipandola a maggio, Roberto Bolle farà di nuovo danzare i milanesi anche nel 2019 per una settimana intera, annunciando la seconda edizione di “On Dance”, la manifestazione dedicata a ogni genere di ballo e aperta a tutti: “Non potevamo non farla, troppo entusiasmo!”.

Approfondimenti