Salvini: “Giornaloni e telegiornaloni raccontano Paese allo sbando”

- Roma
il leader della Lega, Matteo Salvini.

Il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, ai microfoni di Rai Radio2: “Io sarei un misto tra Satana, Hitler, Mussolini”

“C’è un distacco totale, lo dico da giornalista. Se l’Italia fosse come la rappresentano i giornaloni o i telegiornaloni sarebbe un Paese allo sbando, depresso, precario, impaurito e impoverito con un Governo ai minimi storici. Ed io sarei un misto tra Satana, Hitler, Mussolini e non so chi altro”. Ai microfoni di Rai Radio2 nel corso del programma “I Lunatici”, il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, torna ad attaccare il mondo del giornalismo. “Invece sono una persona normale, con pregi e difetti che cerca di mantenere le proprie promesse. E che trova in giro, in ogni parte d’Italia, tanta gente che mai si sarebbe sognata di votare Lega e che ora – ha concluso – mi dice ‘Daje Mattè’”.

Approfondimenti