Se il consigliere del Premier collega 5G e coronavirus

- Roma

Fa discutere il “cinguettio” dell'economista tedesco Gunter Pauli: Qual è stata la prima città del mondo ad installare le reti 5G? Wuhan!”

In tempi di reclusione e di paura ci mancava solo questa. Ovvero che un consigliere economico del presidente del consiglio, Giuseppe Conte, si mettesse ad ipotizzare sui social un collegamento tra il 5G e il coronavirus. Si stratta dell’economista tedesco Gunter Pauli, inventore del concetto di Blue Economy, che ha scritto questo tweet: “La scienza deve dimostrare e spiegare i principi di causa ed effetto. Ma prima osserva le correlazioni. Usiamo la logica allora. Qual è stata la prima città del mondo ad installare le reti 5G? Wuhan! E la prima regione europea? II Nord Italia”. Dell’argomento, alquanti inquietante, si occupa per fortuna stamane su la Repubblica Riccardo Luna che fa un paio di considerazioni: “1) La scienza ha dimostrato la natura del coronavirus, ovvero origine naturale e zoonotica (si veda la ricerca appena pubblicata su Nature); 2) Le correlazioni sono una brutta bestia, nel senso che fenomeni che non hanno alcun rapporto possono avere apparenti correlazioni”.

Approfondimenti