Sparatoria UVA: 3 morti, 2 feriti e alla comunità è stato detto di rifugiarsi sul posto perché sospetto ancora latitante

Charlottesville, Virginia – L’Università della Virginia è stata bloccata e le lezioni sono state cancellate lunedì mattina quando la polizia ha cercato uno studente in relazione a una sparatoria la sera prima. In una lettera alla comunità, il presidente dell’università ha confermato che tre persone sono rimaste uccise e altre due sono rimaste ferite nella sparatoria di domenica sera.

Il sospetto, identificato dal presidente dell’UVA Jim Ryan e dalla polizia dell’UVA come lo studente universitario Christopher Darnell Jones Jr., rimane latitante ed è in corso una “ricerca approfondita” del campus. La polizia ha rilasciato una foto di Jones dal sito web di atletica dell’università, dove era elencato come membro della squadra di football UVA 2018.

Il dipartimento di polizia dell’UVA sta cercando Christopher Darnell Jones in relazione a una sparatoria nel campus dell’Università della Virginia. Chiama il 911 se visto, non avvicinarti.

Pubblicato da Dipartimento di Polizia dell’Università della Virginia In quel giorno domenica 13 novembre 2022

Dopo le segnalazioni di spari nel campus domenica notte, è stato emesso un avviso ai dormitori degli studenti e del personale. La direzione delle emergenze dell’università ha emesso un avviso su un “fucile d’assalto attivo” su Twitter alle 22:42.

“C’è stata una sparatoria a Culbreth Road e il sospetto è considerato armato e pericoloso”, ha detto Ryan in un tweet, chiedendo alla comunità universitaria di “rifugiarsi sul posto per favore”.

Ryan in seguito ha inviato una lettera alla comunità universitaria con il messaggio, dicendo che ha “il cuore spezzato dal fatto che tre persone siano morte nella sparatoria e altre due siano ricoverate in ospedale e vengano curate per ferite non specificate”.

Il dipartimento di polizia dell’UVA ha pubblicato un annuncio online secondo cui diverse agenzie di polizia stavano cercando un sospetto ritenuto “armato e pericoloso”.

Ryan ha detto nella sua lettera del lunedì mattina che solo i dipendenti essenziali designati dovrebbero venire al lavoro.

Una studentessa dell’UVA nella sua stanza del dormitorio vicino a Culbreath Road ha detto di aver sentito sei spari, ha riferito il Richmond Times-Dispatch.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *