Intanto Michele Anzaldi (Pd) chiede che l’ad e il cda blocchino i nuovi palinsesti estivi dell’ammiraglia.

Pierluigi Diaco, Beppe Convertini, Paola Bacchiddu, Nunzia De Girolamo, Roberto Poletti e Monica Marangoni. Sono solo alcuni dei nomi – stando ai boatos – in rampa di lancio per il daytime estivo di Rai1 scelti dal direttore Teresa De Santis. Nomi (e format) sui quali l’ad Rai Fabrizio Salini (ritenendo alcune scelte “inadeguate”) si riserva di prendere una decisione. E non a caso la conferenza stampa di presentazione è slittata al 7 giugno. Nel frattempo ad alzare il sopracciglio è anche la politica. “‘Uno Mattina’ diventa ‘Uno Salvini’, il cda intervenga” tuona il deputato del Pd, Michele Anzaldi su Facebook. “E’ inaccettabile che uno storico contenitore di informazione come ‘Uno Mattina’ venga trasformato in una sorta di ‘Uno Salvini’, pagato dal soldi dei contribuenti. I consiglieri Rai ne chiedano conto in cda all’ad Salini e blocchino questa vergognosa operazione”.

Approfondimenti