Nel game show d’esordio, domenica 15 aprile, a sfidare il muro anche Barbara d’Urso e Simona Izzo. Previste quattro puntate. In poco più di un anno dal debutto su NBC (dicembre 2016), il quiz ha già conquistato 20 paesi.

È bastato un mese e mezzo di programmazione nel preserale di Canale 5 (da novembre 2017 a gennaio 2018) per convincere i vertici di Cologno Monzese che “The Wall”, il game show condotto da Gerry Scotti, potesse esordire in prima serata. Andrà in onda da domenica 15 aprile 2018 in quattro puntate. Il programma, prodotto da Endemol Shine Italy per Mediaset, riporterà dunque la tradizione del grande quiz come un appuntamento seriale in prima serata. Il game show originale è stato creato da LeBron James e Maverick Carter di SpringHill Entertainment e da Andrew Glassman di Glassman Media in collaborazione con Universal Television Alternative Studio ed è trasmesso su NBC in America. In poco più di un anno dal debutto su NBC (dicembre 2016), ha già conquistato 20 paesi: Italia, Argentina, Australia, Belgio, Brasile, Canada, Colombia, Francia, Germania, Ungheria, Israele, Medio Oriente, Olanda, Polonia, Romania, Russia, Spagna, Thailandia, Stati Uniti e Uruguay.

Barbara D’Urso e Simona Izzo guardano il muro

In studio svetterà un muro alto più di 12 metri. In un istante, con le sue palle che cadono veloci come in un flipper gigante, ‘The Wall’ può cambiare la vita dei concorrenti grazie al montepremi che in ogni partita può raggiungere la cifra da brivido di 1 milione e mezzo di euro.  Per il prime-time il meccanismo resta invariato: si partecipa in coppia e i due concorrenti devono essere legati da un vincolo familiare. In ogni puntata gareggeranno due diversi team di concorrenti, introdotti da un filmato che ne racconterà la storia, le passioni e i progetti. Per la puntata d’esordio sfideranno il muro anche due concorrenti d’eccezione: Barbara D’Urso e Simona Izzo.

Approfondimenti