Vendita libri +3,7% nel 2019, fatturato 1,131 miliardi

- Roma

Un 2019 positivo per l’editoria a giudicare dai dati Nielsen elaborati per Aie. Vendute 77,4 milioni di copie (+2,3%) a un mese dal Natale.

Se i giornali piangono, una piccola risata possono farsela i libri. Come rivela l’Associazione Italiana Editori (AIE), il 2019 è un anno anno positivo per l’editoria del Belpaese. In particolare, i dati Nielsen sulle vendite di libri di varia (esclusi quindi scolastici e universitari) nei canali trade (librerie indipendenti e di catena, grande distribuzione organizzata, piattaforme online compreso Amazon) registrano una crescita del 3,7% nei primi undici mesi dell’anno, pari a 1,131 miliardi. Crescono – ed erano molti anni che ciò non accadeva – anche il numero di copie vendute toccando, a un mese dal Natale, il più 2,3%, pari a 77,4 milioni di copie.

Approfondimenti