Calore californiano: l’ondata di caldo “storica” si intensifica sulla costa occidentale per giorni senza alcun sollievo.



CNN

Un’ondata di caldo molto pericolosa e insolitamente lunga si sta intensificando e si sta diffondendo sulla costa occidentale – e non ci sarà sollievo per giorni.

Funzionari dalla California all’Oregon e da Washington al Nevada e all’Arizona stanno aprendo centri di raffreddamento e avvertendo i residenti di rimanere in casa e mantenersi idratati mentre l’incessante ondata di caldo porta temperature tra i 100 e i 110 gradi. 120 possibili nel deserto sudoccidentale.

E fa ancora caldo.

La Death Valley, in California, salirà sopra i 125 gradi entro domenica o lunedì, stabilendo un nuovo record giornaliero per quelle date. Las Vegas, Nevada, potrebbe superare la sua temperatura massima storica di 117 gradi domenica o lunedì.

“Cresce la fiducia che questa ondata di caldo potenzialmente storica durerà diversi giorni”, ha affermato il National Weather Service di Portland. avvertitoIl rischio di malattie legate al caldo aumenta notevolmente.

Il caldo estremo è uno dei principali killer legati al clima negli Stati Uniti, uccidendo centinaia di persone ogni anno. Servizio meteorologico nazionale.

A San Jose, in California, un senzatetto è morto martedì a causa del caldo estremo, ha detto il sindaco Matt Mahan. L’uomo aveva 69 anni, ha detto la portavoce del sindaco Tasha Dean, citando le informazioni dell’ufficio del medico legale di Santa Clara.

Lo stesso giorno, un bambino di 10 anni in Arizona è morto dopo aver subito un’emergenza legata al caldo mentre faceva un’escursione con la sua famiglia nel South Mountain Park and Preserve, ha detto il dipartimento di polizia di Phoenix.

“Questa è una situazione pericolosa, soprattutto per le persone sensibili”, ha detto il National Weather Service di Los Angeles, ricordando ai residenti di non guidare, bere molta acqua, stare all’ombra e indossare abiti leggeri e larghi. .

Sabato sarà il giorno più caldo di questa prolungata ondata di caldo, con temperature elevate intorno ai 110°C che diventeranno comuni in California, nelle zone costiere e ad altitudini più elevate, secondo il National Weather Service.

“Questo livello di calore nel deserto del Mojave e nelle valli di Sacramento/San Joaquin in California potrebbe rappresentare un pericolo per chiunque se non viene seguita un’adeguata protezione dal calore”, ha affermato il servizio meteorologico.

A livello nazionale, quasi 140 milioni di persone sono in allerta caldo, soprattutto negli stati occidentali, poiché si prevede che l’ondata di caldo durerà fino alla metà della prossima settimana.

Venerdì parti dell’Oregon registreranno temperature a tre cifre, con un caldo che durerà fino a cinque giorni e un peggioramento della temperatura durante la notte Servizio meteorologico nazionale Portland.

UN Emergenza La contea di Multnomah, la contea più popolosa dell’Oregon, ha annunciato che le temperature dovrebbero aumentare questo fine settimana.

“Sono particolarmente preoccupato per le migliaia di persone che andranno a festival musicali ed eventi sportivi questo fine settimana. Trascorreranno molto tempo all’aperto, potrebbero avere meno accesso all’ombra e all’acqua e potrebbero non essere in grado di riconoscere il pericolo,” ha detto in un comunicato stampa l’ufficiale sanitario della contea di Multnomah, Dr. Richard Bruno.

Bruno ha detto che la zona ha avuto alcuni dei giorni più caldi quest’anno, e i corpi dei residenti non sono ancora abituati al caldo.

Una precedente ondata di caldo che ha devastato l’Oregon nel 2021 ha ucciso dozzine di persone dopo che gli elettrodomestici sono rimasti attaccati al caldo.

Anche se non si prevede che questa ondata di caldo sarà così intensa come quella torrida del 2021, i meteorologi sono preoccupati per la sua durata più lunga, ha detto alla CNN il meteorologo Noah Alvis del National Weather Service di Portland, Oregon. “Raggiungere cifre triple negli anni ’90 o da 100 a 105 in quattro o cinque giorni. È molto insolito per questo posto”, ha detto.

“Le temperature a tre cifre si estenderanno verso nord nel Pacifico nord-occidentale e nel Grande Bacino centrale, con massime diffuse negli anni ’90 e minime intorno ai 100”, ha affermato il National Weather Service. “Anche la durata di questa ondata di caldo è rilevante, poiché si prevede che temperature più calde della media persisteranno anche nella prossima settimana.”

Una dozzina di record di alta temperatura sono stati battuti o pari il 4 luglio, comprese diverse città della California, con Palmdale che ha raggiunto i 110 gradi e Madera che ha raggiunto i 109 gradi.

In combinazione con il caldo estremo, il vento e la bassa umidità, gli incendi che iniziano possono diffondersi rapidamente attraverso la vegetazione già secca.

Allerte di bandiera rossa sono in atto anche in Occidente, compresa la regione Thomson fuocoHa consumato più di 3.700 acri nella contea di Butte, in California, da quando è stato segnalato martedì, costringendo migliaia di persone a evacuare e inviando centinaia di vigili del fuoco a combattere l’incendio sotto il caldo intenso nell’area della California.

L’incendio ha ferito 11 vigili del fuoco, di cui otto con malattie legate al caldo, ha detto il portavoce Chris Peterson. Dipartimento di silvicoltura e protezione antincendio della CaliforniaConosciuto anche come chiamata antincendio.

Secondo Cal Fire, l’incendio era contenuto al 29% a partire da giovedì notte.

Finora, nel 2024, sono bruciati 144.940 acri, rispetto ai 7.812 acri bruciati in questo stesso periodo dell’anno scorso. fuoco di pietra.

Ora ci sono quasi due dozzine di incendi attivi di varie dimensioni che bruciano in tutta la California e l’incendio di Thompson è uno dei più grandi. fuoco di pietra.

“Sulla costa di San Diego, stiamo vedendo il fuoco diffondersi ai piedi di Butte”, ha detto mercoledì alla CNN il vicedirettore del Cal Fire, Nick Shuler. “I nostri vigili del fuoco combattono gli incendi in tutta la California e spesso sono in linea per più di 24 ore. Le difficili condizioni che devono affrontare.”

Un incendio nella contea di Mariposa in California, il French Fire, ha richiesto ordini di evacuazione giovedì sera dopo aver bruciato 400 acri a nord-ovest della piccola comunità di Mariposa, fuori dal Parco nazionale di Yosemite, ha detto Cal Fire in un post sui social media.

Due hotel vicino al Parco nazionale Yosemite sono sottoposti a ordine di ricovero a causa degli incendi, ha detto giovedì sera l’ufficio dello sceriffo della contea di Mariposa.

Lo ha annunciato il governatore della California Gavin Newsom Emergenza Mercoledì l’incendio di Thompson sta aprendo la strada a ulteriori risorse nell’area, inclusa la possibilità di mobilitare la Guardia Nazionale della California.

Mentre l’ovest si riscalda, il caldo opprimente e l’umidità inizieranno a spostarsi verso est nel Medio Atlantico e nel sud-est entro il fine settimana.

“Le condizioni calde notturne negli anni ’70 e ’80 forniranno poco sollievo, portando a condizioni pericolose per coloro che non hanno accesso a un adeguato raffreddamento”, ha affermato il National Weather Service.

Nuovi avvisi di caldo sono stati ora emessi per il sud-est del Texas, l’estremo sud della Florida e parti del sud-est nord e nel medio Atlantico, dove le temperature massime varieranno da 95-105 gradi. Città come Houston, Miami, Atlanta, Raleigh e Washington DC sentiranno il caldo.

I valori dell’indice di calore in quelle aree – la sensazione dell’aria sul corpo umano – vanno da 100 a 115 gradi.

“Si prevede che un fronte freddo che si sposta nelle pianure meridionali porterà temperature più fresche e inferiori alla media in parti dell’Oklahoma, nel nord/ovest del Texas e nel centro-sud entro venerdì”, ha affermato il servizio meteorologico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *