Finali della Stanley Cup: i Panthers vincono sugli Oilers nel thriller di Gara 7 e conquistano il primo campionato nella storia della franchigia

Per la prima volta nella storia, i Florida Panthers divennero campioni della Stanley Cup.

La Florida ha preso un vantaggio per 4-3 nella serie contro gli Edmonton Oilers in un thriller 2-1 in Gara 7 nella finale della Stanley Cup. La vittoria ha fermato un crollo storico dopo che gli Oilers si sono ripresi da un deficit di 3-0 nella serie per pareggiare la serie 3-3.

Dopo aver concesso 18 gol in sconfitte consecutive nei Giochi 4-6, la difesa della Florida è tornata in forma lunedì sera grazie a un’ottima prestazione del portiere Sergei Bobrovsky, che ha respinto 23 dei 24 tiri dell’Edmonton, inclusa una raffica nel finale degli Oilers. .

Connor McDavid di Edmonton ha ricevuto il Conn Smyth Trophy come il giocatore più prezioso in tutti i playoff della Stanley Cup nonostante la sua squadra abbia perso. È il sesto giocatore nella storia della NHL a vincere il premio da una squadra perdente e il primo dopo Jean-Sébastien Giguier degli Anaheim Mighty Ducks nel 2003. Fu il secondo pattinatore a vincere in un tentativo fallito, unendosi a Reggie Leach di Filadelfia nel 1976. Volantini.

McDavid ha guidato i playoff con 42 punti e ha pareggiato il record della NHL precedentemente detenuto da Wayne Gretzky con 34 assist nei playoff. Ma i Panthers hanno soffocato McDavid e il resto dell’attacco degli Oilers nella decisiva Gara 7 di lunedì.

Il pubblico di casa della Florida è esploso in applausi per l’annuncio di Conn Smith, ma il capitano dei Panthers Alexander Barkov ha trovato molti motivi per esultare mentre issava la Stanley Cup per la prima volta nelle sue 11 stagioni con la franchigia.

Il primo periodo inizia bene. I Panthers si sono assicurati il ​​primo power play della partita grazie al massimo rigore di Warren Fogell a meno di tre minuti dall’inizio della partita. Non si è trasformato direttamente in un goal di power-play, ma Carter Verhake della Florida ha rotto il pareggio senza reti pochi secondi dopo.

Proprio mentre Edmonton tornava in piena forza, Ivan Rodriguez della Florida ha sparato un tiro schiaffo dalla parete sinistra che ha mancato la rete destra. Ma Verhaek ha fatto volare il disco in aria con il suo bastone oltre Stuart Skinner per un vantaggio per 1-0 sulla Florida.

La Florida ha preso il primo vantaggio della serie con 15:33 rimasti in Gara 3, 4–3. Fu di breve durata.

Solo 2:17 dopo, Matthias Janmark di Edmonton ha pareggiato la partita con un gol in fuga su assist sensazionale di Cody Ceci.

Dopo un turnover della Florida, Ceci ha bloccato il disco dietro la linea di porta di Edmonton e poi lo ha fatto saltare sul ghiaccio attraverso tre difensori della Florida. Janmark ha difeso il passaggio davanti alla linea blu della Florida e ha colpito la rete senza un difensore sulla sua strada. Ha battuto Bobrovsky e ha mandato un tiro di polso nella parte sinistra della rete.

Il gol ha pareggiato la partita sull’1-1 e ha coronato una tendenza che ha afflitto i Panthers mentre gli Oilers sono risaliti da un deficit di 3-0 fino al pareggio della serie. Il gol è stato il quinto di Edmonton in una serie di occasioni in fuga. Finalmente è cambiato.

Le possibilità di Edmonton si sono esaurite quando la partita è entrata nel secondo periodo in pareggio 1-1. Gli Oilers hanno controllato la maggior parte del secondo, ma hanno faticato a convertire quel controllo in opportunità da gol. Poi, dopo più di 15 minuti, i Panthers trasformarono l’occasione da gol degli Oilers in una delle loro.

Fogele ha minacciato il vantaggio per 2-1 degli Oilers con un tiro dalla linea di porta destra nella rete affollata. Ma Dmitri Kulikov della Florida ha armeggiato con il disco e i Panthers lo hanno difeso in attacco. Il centro Sam Reinhart ha trasformato l’opportunità dall’altra parte con uno schiaffo dalla fascia destra che ha trovato Nigarin dietro per un vantaggio per 2-1 sui Panthers, mandando in delirio un entusiasta pubblico di casa della Florida.

Il secondo periodo si chiude senza altri gol, e i Panthers entrano nel terzo periodo con la storia dalla loro parte. Le squadre in testa a Gara 7 della finale della Stanley Cup dopo due periodi hanno vinto 13 delle 14 occasioni precedenti. I Panthers hanno vinto 25 partite consecutive quando erano in vantaggio dopo due.

Sam Reinhardt festeggia quello che si è rivelato essere il gol vincente della Stanley Cup nel secondo periodo.  (Peter Johnlead/ICON Sportswire tramite Getty Images)

Sam Reinhardt festeggia quello che si è rivelato essere il gol vincente della Stanley Cup nel secondo periodo. (Peter Johnlead/ICON Sportswire tramite Getty Images)

Bobrovsky e la difesa della Florida si sono assicurati che i Panthers non potessero interrompere il record di vittorie consecutive. Un’unità che definisce la serie 3-0 ha ripreso il controllo. I Panthers hanno limitato McDavid e hanno tenuto sotto controllo l’All-Star Leon Tricite (zero gol nella finale della Stanley Cup) per gran parte del terzo periodo.

Poi è arrivata la migliore occasione da gol di McDavid con 7:05 rimasti nel gioco. Ma ha perso il controllo del disco direttamente davanti alla rete e gli Oilers non sono riusciti a superare Bobrovsky.

Edmonton aumenta la pressione su Bobrovsky negli ultimi minuti del regolamento, ma non riesce a sfondare nonostante diverse occasioni nel finale.

Gli Oilers hanno tirato fuori Skinner nei momenti finali della partita. La Florida ha celebrato un campionato della Stanley Cup sul ghiaccio di casa. La vittoria negò agli Oilers la possibilità di rivendicare il loro primo titolo canadese da quando i Montreal Canadiens vinsero la Stanley Cup nel 1993.

La Florida è stata la squadra più fisica in Gara 7 quando ha ottenuto 30 valide contro le 19 di Edmonton. I Panthers avevano un vantaggio di 17-13 nelle stoppate e di 12-7 nei takeaway. È stata una conclusione degna di nota per una squadra dei Panthers che ha concesso il minor numero di gol in campionato durante la stagione regolare.

La vittoria è stata le prime tre trasferte dei Panthers alle finali della Stanley Cup dalla nascita della squadra nel 1993-94. Giocarono per la prima volta per la Coppa nel 1996, il loro terzo anno nella NHL, ma furono travolti dai Colorado Avalanche. Sono tornati la scorsa stagione per la prima volta sotto la guida dell’allenatore Paul Morris, ma sono caduti contro i Vegas Golden Knights in cinque partite. Il primo campionato di Maurice nelle sue 26 stagioni come capo allenatore nella NHL.

I Panthers non stanno vivendo alcun tipo di postumi di una sbornia in questa stagione dopo una lunga corsa ai playoff del 2023. Hanno vinto il titolo della Atlantic Division con 10 vittorie e 18 punti e sono arrivati ​​terzi nella Eastern Conference durante la stagione regolare.

Nei playoff, i Panthers sconfissero i Tampa Bay Lightning in cinque partite, i Boston Bruins e i New York Rangers in sei partite, raggiungendo la finale di Coppa contro gli Oilers. Ora sono campioni della Stanley Cup per la prima volta.

Gioco 1: Panthers 3, Oilers 0
Gioco 2: Panthers 4, Oilers 1
Gioco 3: Panthers 4, Oilers 3
Gioco 4: Oilers 8, Panthers 1
Gioco 5: Oilers 5, Panthers 3
Gioco 6: Oliatori 5, Leopardi 1
Gioco 7: Panthers 2, Oilers 1

La diretta è finita37 aggiornamenti

  • Alexander Barkov è il primo giocatore a issare la Stanley Cup per i Florida Panthers e la consegna a Sergey Bobrovsky.

  • Connor McDavid ha vinto la Conn Smyth Cup

  • “Non è più un sogno”, ha detto Matthew Tkachuk dopo la partita in onda su ESPN. “È vero.”

  • La celebrazione inizia in Florida.

  • I Florida Panthers hanno vinto la Stanley Cup!

    È stato il primo trofeo nella storia della franchigia per i Panthers.

  • Secondo statistiche NHL: ci sono stati 14 gol di parità negli ultimi 10 minuti. Qualsiasi abilità Finale della Stanley Cup (ultima: Pat Maroon 53:48 pollici Gara 4 della SCF 2021) più recentemente l’attaccante dei Maple Leafs Todd Sloan (59:28 in Partita 5 1951 SCF)

  • Gli Oilers non sono riusciti a sfruttare un’incredibile opportunità davanti alla rete.

  • Il rigore ucciso dagli Oilers fa il suo lavoro, negando ai Panthers dopo il rigore alto di Evan Bouchard su Etu Lustarinen.

  • Secondo statistiche NHL: ci sono stati solo due gol di parità nel terzo periodo di una partita 7 nella storia della finale della Stanley Cup: Sweeney Schreiner al 7:47 del terzo periodo per i Maple Leafs del 1942 e Murray Armstrong al 8:16. 1945 è la terza stagione dei Red Wings. I Maple Leafs del 1942 di Schreiner vinsero, mentre i Red Wings del 1945 di Armstrong persero: entrambi andarono in Gara 7 dopo che una squadra si era portata in vantaggio per 3-0 nella serie.

  • Secondo NHL Stats, le squadre che avanzano al terzo periodo di Gara 7 nella finale della Stanley Cup hanno un record di 13-1 di tutti i tempi.

  • Fine 2° periodo: Panthers 2, Oilers 1

    I Panthers ora sono in vantaggio grazie al gol di Sam Reinhart alla fine del secondo periodo, e Florida guida gli Oilers 17-15.

  • I Panthers si portano in vantaggio per 2-1

    Dopo un controllo impressionante da parte di Edmonton, Sam Reinhardt dei Panthers ha portato la sua squadra in vantaggio a meno di cinque minuti dalla fine del secondo periodo.

  • Edmonton continua il gioco di potere dopo una discutibile chiamata di intervento su Tkachuk, ma alla fine escono vuoti.

  • Risultato del 1° periodo: Oils, Panthers in parità 1-1

    Carter Verhey dei Panthers ha segnato per primo portando la squadra di casa in vantaggio, ma Matthias Janmark degli Oilers ha pareggiato a 1 un paio di minuti dopo. La Florida ha un leggero vantaggio nel tiro in porta su Edmonton, 7-6. Ecco a che punto siamo dopo il primo periodo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *