Hamilton ha ottenuto la sua nona vittoria a Silverstone mentre la McLaren inciampava

Lewis Hamilton ha ottenuto la sua nona vittoria nel Gran Premio di Gran Bretagna in un’emozionante gara di Silverstone, battendo il leader del campionato di Formula 1 Max Verstappen sul bagnato.

Hamilton si è avventato sull’iniziativa della Mercedes dopo la pioggia nelle fasi centrali della gara, portandosi davanti al leader di lunga data Lando Norris mentre la McLaren ha risposto lentamente alle condizioni.

Equipaggiato con gomme morbide, Hamilton ha cercato di proteggere il vantaggio appena acquisito su Norris, che è durato meno di tre secondi quando il vincitore del Gran Premio di Miami è uscito dai box con le stesse Pirelli a pareti rosse.

Nonostante Norris iniziasse a registrare una serie di giri veloci per avvicinarsi al cambio Mercedes, il suo ritmo sembrava insostenibile; Questo è stato vero quando Verstappen, che era stato insolitamente lento per tutta la gara, ha preso il comando con la gomma dura.

Verstappen iniziò presto a raggiungere Norris, il che aiutò Hamilton a consolidare il suo vantaggio mentre le due vetture dietro di lui cominciavano a recuperare il secondo posto. Norris non aveva le gomme per lottare contro Verstappen, e alla fine del 48esimo giro Stoville era secondo, precedendo Hamilton sulla veloce Red Bull con quattro giri di anticipo.

Entrambi hanno dovuto superare il traffico, ma nessuno dei due ha perso molto tempo; Hamilton ha aperto l’ultimo giro di oltre due secondi, il che è stato sufficiente per assicurarsi la sua prima vittoria in F1 dal Gran Premio dell’Arabia Saudita del 2021.

“Non riesco a smettere di piangere!” Hamilton ha ammesso dopo la gara. “A partire dal 2021, cercherò di alzarmi ogni giorno per combattere, allenarmi, mettere la mente al lavoro e lavorare più duramente che posso con questa fantastica squadra.

“È la mia ultima gara al Gran Premio di Gran Bretagna con questa squadra, quindi volevo vincerla per loro perché li amo.”

Dopo aver perso il comando contro le due McLaren sotto una pioggerellina iniziale, la Mercedes è finalmente arrivata al periodo di crossover. Le slick sono riuscite a resistere sulle condizioni unte, ma nessuno dei favoriti ha reagito alla prima pioggia poiché i piloti della McLaren a questo punto avevano la macchina migliore.

Norris e Oscar Piastre hanno attaccato davanti Hamilton e il pole-sitter George Russell, che ha superato Hamilton al 18esimo giro mentre il giovane britannico faticava a combattere la prima pioggia ai box.

Quando è arrivata la seconda pioggia, due Mercedes hanno seguito Norris ai box, mentre Piastre è rimasto fuori; Ciò ha portato l’australiano fuori dalla battaglia per il comando mentre lottava per un giro in più con le slick.

Oscar Piastri, McLaren MCL38

Foto: Zak Mauger / Film sugli sport motoristici

Russell ha perso la posizione successiva, con Verstappen che si è fermato un giro prima per conquistare il terzo posto e scalzare il pilota della Mercedes. Nonostante il polacco fosse pronto a raggiungere il pilota della Red Bull, è stato costretto a ritirare la vettura a causa di un sospetto problema al sistema idrico.

Hamilton ha riferito che il sole è uscito all’inizio del 37esimo giro e alla fine del giro successivo il circuito si era asciugato notevolmente. La Mercedes ha preso l’iniziativa e si è allontanata da Hamilton, seguita da Verstappen per il britannico. I due si separarono; Hamilton ha preso la gomma morbida e Verstappen ha tenuto la gomma più dura, aspettandosi un maggiore degrado.

La McLaren ha deciso di eliminare Norris, ma il leader della corsa è stato irremovibile nel volerlo arrivare nel giro successivo, una mossa che alla fine è costata il comando e il secondo posto poiché le gomme più morbide hanno iniziato a usurarsi in modo significativo contro la mescola più dura di Verstappen. .

Si è dovuto accontentare del terzo posto e le sue gomme usurate lo hanno visto cadere sei secondi dietro Verstappen sul traguardo. Piastre si è fermato tardi per le intermedie al quarto posto abbandonando la lotta per la vittoria.

Carlos Sainz, che in precedenza aveva lottato contro Verstappen mentre l’olandese faticava nei primi due terzi della gara, è partito tardi per segnare il giro più veloce con un set di gomme soft usate poiché era abbastanza vicino da poter chiamare Nico Hulkenberg.
Hulkenberg ha raccolto il suo secondo sesto posto consecutivo rafforzando le aspirazioni della Haas di conquistare la RB nel Campionato Costruttori, mentre Lance Stroll e Fernando Alonso hanno concluso settimo e ottavo per l’Aston Martin.
Alex Alban ha interrotto una dura battaglia al primo giro quando Hulkenberg e Alonso sono entrati alla curva 4, ma hanno superato Yuki Tsunoda per il nono posto – Tsunoda ha completato la top 10 con un vantaggio di 10 secondi su Logan Sargent.

Regno Unito Gran Premio di Gran Bretagna 2024

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *