Il cda Rai vara il nuovo canale istituzionale il 23 ottobre

- Roma
Photo by Marco Oriolesi on Unsplash

Il progetto, curato da luglio 2019 da Fabrizio Ferragni, arriva al settimo piano. Il board voterà anche la nomina a direttore.

Un canale per le donne, uno in lingua inglese e uno istituzionale. Sono i tre nuovi “fiori” del bouquet Rai (15 canali in totale) che in forza del piano industriale 2019-21 sbocceranno al posto di Rai Movie e Rai Premium – che vengono chiusi – e Rai Scuola (che invece trasloca on-line).

Per leggere l’articolo fai il login. Se non hai le credenziali, iscriviti GRATIS a Lo Specialista. Potrai consultare tutto il nostro archivio. E solo se lo vorrai, sempre GRATIS riceverai tutte le notizie in esclusiva appena pubblicate (SpeciAlert) e la Newsletter del sabato (SpeciaLetter) con una selezione delle notizie della settimana. Inserisci nome, cognome e mail, scegli l’username e crea una password. Buona lettura…