Il ciclone Beryl si rafforza fino a diventare una tempesta di categoria 5

BRIDGETOWN, Barbados (AP) – L’uragano Beryl si è rafforzato fino a raggiungere la categoria di categoria 5 lunedì scorso, facendo saltare porte, finestre e tetti dalle case nei Caraibi sudorientali con venti devastanti e mareggiate. Calore record nell’Atlantico.

Beryl è stata una delle prime tempeste di categoria 4 nell’Atlantico e si è abbattuta sull’isola di Cariaco a Grenada, ma il National Hurricane Center di Miami ha successivamente affermato che i suoi venti erano aumentati fino alla categoria 5. Si prevedono fluttuazioni di intensità, poi un significativo indebolimento, man mano che la tempesta si spingerà ulteriormente nei Caraibi nei prossimi giorni.

Il primo ministro di Grenada, Dicken Mitchell, ha detto che una persona è morta e non può ancora dire se ci siano state altre vittime perché le autorità non hanno potuto valutare la situazione nelle isole di Carriacou e Petite Martinique, dove ci sono state le prime segnalazioni di gravi danni ma le comunicazioni sono state in gran parte interrotte. .

“Speriamo che non ci siano altre vittime o feriti”, ha detto. “Ma tenete presente la sfida che abbiamo a Carriacou e Petite Martinique.” Mitchell ha aggiunto che il governo invierà delle persone a partire da martedì mattina per valutare la situazione sulle isole.

Le strade dall’isola di Santa Lucia a sud fino a Grenada erano ricoperte di scarpe, alberi, linee elettriche abbattute e altri detriti. I banani furono tagliati a metà e le mucche giacevano morte nei verdi pascoli

“In questo momento, ho davvero il cuore spezzato”, ha detto Vissel Clarke King mentre osservava il suo negozio danneggiato, pieno di sabbia e acqua, nella capitale delle Barbados, Bridgetown.

Beryl stava investendo i Caraibi sud-orientali martedì mattina presto, dirigendosi a sud della Giamaica come tempesta di categoria 1 giovedì sera e dirigendosi verso la penisola messicana dello Yucatan.

Lunedì ha raggiunto la forza di categoria 5 e si è intensificato martedì mattina presto con venti sostenuti di 270 km/h.

Beryl si trovava a circa 445 miglia (715 chilometri) a est-sud-est di Isla Beata nella Repubblica Dominicana e si muoveva verso ovest-nordovest a 22 mph (35 km/h). Era in vigore un avviso di uragano per la Giamaica e un avviso di tempesta tropicale per la costa meridionale di Hispaniola, un’isola condivisa da Haiti e dalla Repubblica Dominicana.

Sono possibili fluttuazioni, ma si prevede che Beryl rimarrà vicino alla grande intensità dell’uragano mentre si sposta nei Caraibi centrali e vicino alla Giamaica mercoledì, ha affermato il National Hurricane Center. Successivamente ci si aspettava una debolezza significativa.

Immagine

Un pescatore osserva i pescherecci danneggiati dall’uragano Beryl presso la Bridgetown Fisheries alle Barbados, lunedì 1 luglio 2024. (AP Photo/Ricardo Mazalan)

Immagine

L’uragano Beryl allaga una strada a Hastings, Barbados, lunedì 1 luglio 2024.

L’ultimo forte uragano a colpire i Caraibi sudorientali è stato l’uragano Ivan 20 anni fa, che uccise dozzine di persone a Grenada.

Terence Walters, coordinatore nazionale dei disastri di Grenada, ha detto che le autorità hanno ricevuto “rapporti di catastrofe” da Cariago e dalle isole circostanti lunedì pomeriggio. Itchell ha detto che era sicuro recarsi a Carriacou il prima possibile, dove si è verificata una tempesta “estesa”.

Le autorità di Grenada hanno dovuto evacuare i pazienti ai piani inferiori dopo che il tetto dell’ospedale era stato danneggiato, ha detto.

“C’è ancora la possibilità che si verifichino gravi danni”, ha detto ai giornalisti. “Non abbiamo altra scelta che continuare a pregare”.

Alle Barbados, il ministro degli Interni e dell’Informazione Wilfred Abrahams ha affermato che i droni – più veloci degli equipaggi che volano sull’isola – valuterebbero il danno una volta che Beryl fosse passato.

Immagine

I pescherecci vengono danneggiati dall’uragano Beryl che attraversa l’area di pesca di Bridgetown alle Barbados, lunedì 1 luglio 2024. (AP Photo/Ricardo Mazalan)

Jaswinderpal Parmar di Fresno, in California, è una delle migliaia che hanno visitato le Barbados. Sabato la finale della Coppa del mondo di cricket Twenty20Ha detto che lui e la sua famiglia sono ora bloccati lì con un gran numero di fan, i cui voli sono stati cancellati domenica.

Ha detto al telefono che questa è la prima volta che sperimenta un ciclone: ​​lui e la sua famiglia stanno pregando, oltre a ricevere chiamate da amici e parenti preoccupati anche dall’India.

“Non siamo riusciti a dormire la notte scorsa”, ha detto Burmer.

Un uragano storico

Beryl si è rafforzato da una depressione tropicale a un grande uragano in sole 42 ore, qualcosa che solo sei uragani atlantici hanno fatto, con la data di inizio precedente il 1 settembre, secondo l’esperto di uragani Sam Lillo.

È stato il precedente uragano atlantico di categoria 4, battuto dall’uragano Dennis, che è diventato una tempesta di categoria 4 l’8 luglio 2005. Beryl divenne in seguito il primo uragano di categoria 5 registrato nel bacino atlantico e solo il secondo uragano di categoria 5 il 5 luglio. Dopo l’uragano Emily nel 2005. Lo ha riferito il National Hurricane Center.

L’esperto di uragani e tempeste Michael Lowry ha affermato che Beryl ha concentrato la sua forza sulle acque più calde ora molto più calde rispetto al culmine della stagione degli uragani a settembre.

Immagine

Un pescatore salta da una nave danneggiata dall’uragano Beryl a Bridgetown Fisheries alle Barbados, lunedì 1 luglio 2024. (AP Photo/Ricardo Mazalan)

Immagine

Barche si ribaltano in una strada allagata mentre l’uragano Beryl attraversa St. Lawrence, Barbados, lunedì 1 luglio 2024. (AP Photo/Ricardo Mazalan)

Secondo Philip Klotzbach, ricercatore sugli uragani della Colorado State University, Beryl ha battuto un record stabilito nel 1933, segnando la prima volta che un uragano si è formato nell’Atlantico tropicale a giugno.

Beryl è la seconda tempesta con nome nella stagione degli uragani atlantici, che va dal 1 giugno al 30 novembre. All’inizio di questo mese, Tempesta tropicale Alberto Le frane uccidono quattro persone nel nord-est del Messico

La tempesta tropicale di breve durata Chris si è formata vicino al Messico orientale domenica notte e si è nuovamente indebolita lunedì. I temporali che imitano la traccia di Beryl nell’Atlantico occidentale sono diventati meno organizzati lunedì sera, ma c’erano poche possibilità che diventassero una tempesta con nome nei prossimi giorni.

La National Oceanic and Atmospheric Administration prevede che la stagione degli uragani del 2024 sarà superiore alla media, con da 17 a 25 tempeste nominate. Le previsioni prevedono 13 uragani e quattro uragani maggiori.

Una stagione media degli uragani nell’Atlantico produce 14 tempeste nominate, sette delle quali sono uragani e tre sono uragani maggiori.

___

Cotto segnalato da San Juan, Porto Rico. Il videografo dell’Associated Press Lucas Olivier di Kingstown, St. Vincent ha contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *