L’incidente al salone di bellezza di Long Island uccide 4 persone, compreso un agente della polizia di New York fuori servizio

Venerdì il dipartimento di polizia della contea di Suffolk ha rilasciato le identità delle quattro persone uccise quando un SUV si è schiantato contro un salone di bellezza a Long Island.

Jiancai Chen, 37 anni, di Bayside, Queens; Emilia Renhoek, 30 anni, di Deer Park; Yan Xu, 41 anni, di Flushing, Queens; e Maisie Zhang, 50 anni, di Flushing, Queens, sono stati uccisi, ha detto sabato il dipartimento di polizia della contea di Suffolk in un comunicato.

Nell’incidente sono rimaste ferite nove persone, tra cui una ragazzina di 12 anni.

Clienti e dipendenti si trovavano all’interno dell’Hawaii Nail & Spa sul Grand Boulevard a Deer Park quando un SUV si è schiantato contro il finestrino anteriore, ha detto la polizia.

Una delle vittime, Renhag, era un’agente di polizia di New York che si stava facendo le unghie al momento dell’incidente.

Emilia Renhag.PBA della polizia di New York

Era un ufficiale del 102esimo distretto nel Queens. Un portavoce del dipartimento di polizia di New York ha confermato la sua morte sabato.

La NYC Police Benevolent Association ha detto di avere il “cuore spezzato” per la morte di Renhag.

“Per favore, unitevi a noi nella preghiera per la sua famiglia, i suoi amici e i suoi colleghi”, ha detto l’associazione Registrazione su Facebook.

Tutte e 4 le vittime sono morte sul colpo. Altre nove persone di età compresa tra 12 e 58 anni sono rimaste ferite.

Quattro persone sono state curate negli ospedali della zona per ferite gravi ma non mortali, e altre cinque sono state curate negli ospedali, ha detto la polizia.

L’autista, Steven Swaley, è stato arrestato con l’accusa di guida in stato di ebbrezza. È stato ricoverato in ospedale e sarà interrogato più tardi, ha detto sabato il dipartimento.

Le autorità sostengono che abbia guidato una Chevrolet Traverse in direzione sud ad alta velocità attraverso il parcheggio mentre attraversava il Grand Boulevard e proseguiva attraverso il parcheggio del salone di bellezza prima di schiantarsi contro la finestra.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *