Previsioni di ondate di caldo per 11 città mentre la cupola di calore si sposta verso il nord-est degli Stati Uniti

Molte città nelle regioni del Midwest, del Nordest e del Medio Atlantico si aspettano diversi giorni di caldo estremo e elevata umidità durante questo fine settimana, sollevando preoccupazioni per le malattie da calore, soprattutto per i lavoratori all’aperto e le popolazioni vulnerabili. Sebbene tali temperature non abbiano precedenti, la loro durata è insolitamente lunga in molti luoghi all’inizio dell’estate.

Più di 80 milioni di persone sono in allerta caldo, e si prevede che molti residenti raggiungeranno i livelli più alti previsti dal Servizio meteorologico nazionale. Pericolo di calore Previsione, che valuta il rischio per la salute umana. Le autorità stanno esortando i residenti a mantenersi idratati, indossare abiti leggeri e fare delle pause all’ombra o al chiuso se devono stare fuori al caldo per lunghi periodi di tempo.

“La longevità del caldo pericoloso prevista per alcune località non veniva sperimentata da decenni”, ha affermato il servizio meteorologico. “Le temperature notturne più calde… forniranno poco sollievo, soprattutto per coloro che non dispongono di un raffreddamento adeguato o affidabile.”

Si prevede che Chicago, St. Louis, Indianapolis, Detroit, Cleveland, Cincinnati, Pittsburgh, Filadelfia, New York e Boston raggiungeranno il livello 4 di rischio di caldo durante l’ondata di caldo. Questo è il livello più alto, “periodi rari e/o prolungati di caldo estremo con poco o nessun sollievo durante la notte”. Diverse citazioni prevedevano che avrebbe raggiunto il livello 3, un livello di calore che “avrebbe colpito chiunque senza un raffreddamento efficace e/o un’adeguata idratazione”.

Si prevede un aumento del caldo nelle parti settentrionali del Nordest, che raramente vedono lunghi periodi di temperature così estreme nel mese di giugno. Burlington, Vt., potrebbe vedere il suo periodo di tre giorni più caldo degli ultimi 30 anni, da martedì a giovedì. Lo ha riferito il servizio meteorologicoMartedì e mercoledì a Rochester, New York, saranno più caldi dell’ondata di caldo del 2018, con massime tra la metà e la parte superiore degli anni ’90.

Tra le città colpite, Pittsburgh ha sopportato il periodo di caldo estremo più lungo, rivaleggiando forse con l’espansione da record del 1994.

Una cupola termica ad alta pressione che provoca un calore pericoloso può raggiungere un’intensità da record. La ricerca mostra che il cambiamento climatico indotto dall’uomo sta aumentando la forza, l’entità e la frequenza di tali eventi.

Ecco una previsione città per città per un clima più caldo da questa settimana fino al fine settimana.

I massimi a metà degli anni ’90 vicino a 100 sono attesi da martedì a giovedì almeno. I massimi giornalieri sono stati 97 martedì, 94 mercoledì e 97 giovedì. Venerdì potrebbe essere un po’ più fresco, ma comunque vicino al massimo record di 97. L’indice di calore dovrebbe raggiungere 100-105 ogni giorno. I massimi dovrebbero essere vicini a 90 questo fine settimana e intorno agli 80 la prossima settimana.

I massimi a metà degli anni ’90 mercoledì e giovedì saranno vicini ai record giornalieri di 96 mercoledì e 98 giovedì, con massimi dell’indice di calore compresi tra 100 e 105 sia mercoledì che giovedì. Non farà altrettanto caldo venerdì, ma la prossima settimana con massime vicine a 90 prima di massime più fresche intorno agli 80.

Lunedì e lunedì notte dovrebbero essere i più caldi, con massime del lunedì pomeriggio tra 90 e 100, con un indice di calore che si avvicina a 105 lunedì pomeriggio, con le minime del lunedì che scendono solo tra la metà e la parte superiore degli 70. Da martedì a giovedì sarà più caldo, con massime tra i 90 e i 90 e vicino ai 100. Non è chiaro se temperature simili continueranno venerdì e sabato, o se sarà più fresco tra gli 80°C e gli 80°C inferiori. 90, dove è prevista domenica della prossima settimana.

Le massime saranno tra la metà e la parte superiore dei 90 dal lunedì alla domenica, con alcuni giorni vicino a 100, con un indice di calore vicino a 105. I massimi record giornalieri vanno da 97 a 99. “Le minime notturne scenderanno solo intorno ai 70 gradi, senza alcun sollievo”, ha detto il servizio meteorologico.

Massimi a metà degli anni ’90 dal lunedì al giovedì, con indici di calore negli anni ’90 fino a quasi 100 ogni giorno. I massimi record giornalieri vanno da 92 a 96. Un caldo simile potrebbe continuare, ma con massimi stagionali negli anni ’80 da venerdì a domenica e negli anni ’90 la prossima settimana.

Sono previsti picchi a metà degli anni ’90 dal lunedì al venerdì e fino al sabato, con l’indice di calore che aumenta da 95 a 100 ogni giorno. I massimi record giornalieri vanno da 95 a 99. I massimi più freddi negli anni ’80 arriveranno domenica e lunedì.

Le temperature iniziano a salire fino ai 90°C martedì e mercoledì e l’indice di calore è tra la metà degli anni ’90 e quasi 100. I massimi caldi giovedì e venerdì potrebbero avvicinarsi al record del giorno di calendario di 98 a metà degli anni ’90. giovedì e venerdì 97; L’indice di calore dovrebbe raggiungere i 90 superiori fino ai 100 minimi in entrambi i giorni. Un caldo simile potrebbe continuare sabato, ma i massimi negli anni ’80 si avvicineranno ai 90 gradi domenica nella prossima settimana. Sei giorni consecutivi con temperature che raggiungono i 90 gradi sarebbero la prima volta che la città si verifica a giugno.

Le temperature iniziano a riscaldarsi dal martedì al giovedì, con minime nella fascia superiore a metà degli anni ’90 e l’indice di calore nella parte superiore degli anni ’90. È previsto un caldo più estremo da venerdì a domenica, con massime diurne a metà degli anni ’90 vicine a 100 e un indice di calore vicino o superiore a 105 ogni giorno. I massimi record giornalieri vanno da 97 a 100. Un caldo simile potrebbe continuare anche lunedì, ma non è certo. I massimi dovrebbero avvicinarsi ai 90 la prossima settimana.

Dal lunedì al sabato dovrebbero raggiungere massimi intorno ai 90° e minimi intorno ai 100°, mentre l’indice di calore sarà vicino o superiore a 105 per giorni. I massimi record giornalieri vanno da 95 a 98. Un caldo simile potrebbe continuare anche domenica, ma non è sicuro; La settimana successiva, i massimi sono stati più freddi tra gli anni ’80 e ’90. La città ha sperimentato un caldo di intensità e durata simili 30 anni fa, con sei giorni di massime diurne di 95 o superiori, il 15-20 giugno 1994, il più lungo. estensione come la registrazione, Secondo il servizio meteorologico.

Dopo un massimo di 97 e un indice di calore di 101 domenica, la città si aspettava un massimo vicino a 95 lunedì e un indice di calore prossimo a 100. Martedì e mercoledì dovrebbero essere un po’ più freschi, con minimi tra i 90°C e la metà, mentre da giovedì a sabato il caldo si registrerà tra la metà degli 90°C e quasi 100°C. I massimi record giornalieri vanno da 99 a 105. Massimi a metà degli anni ’90 all’inizio della prossima settimana.

Il caldo peggiore è previsto da venerdì a domenica, con massime intorno ai 90°C e minime intorno ai 100°C. I massimi record giornalieri vanno da 98 a 101. È probabile che la città raggiunga quota 100 per la prima volta dal 2016. Una dose notturna bassa negli anni ’70 fornirà un sollievo minimo.

Matthew Kapucci e Jason Samenow hanno contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *