YouTube sospende la monetizzazione del canale di Dr Disrespect “a seguito di gravi accuse”

YouTube ha ufficialmente smesso di monetizzare il canale del popolare streamer Guy Beahm, noto come Dr. Disrespect, tra le notizie in corso riguardanti il ​​suo divieto da Twitch nel 2020 e le accuse di aver inviato messaggi sessualmente espliciti a un minore.

“A seguito delle gravi accuse contro il creatore, abbiamo sospeso il canale di DrDisrespect dal Programma partner di YouTube”, ha detto un portavoce di YouTube in una dichiarazione a IGN. “Con questa azione il canale non sarà più in grado di monetizzare YouTube.”

“YouTube ha aggiunto di aver intrapreso un’azione contro il canale di Bheem per averci violato Politica sulla responsabilità del creatore.” Come sottolinea il portavoce, se il comportamento fuori piattaforma di un creatore “danneggia i nostri utenti, dipendenti o l’ecosistema, potremmo adottare misure per proteggere la nostra community, inclusa la sospensione della monetizzazione.” Sebbene il loro canale attuale sia sospeso dal Programma partner di YouTube, un creatore può crearne uno nuovo oppure non è possibile creare canali alternativi.

Il canale YouTube di Guy Beahm è stato sospeso dal Programma partner di YouTube. (Foto di Kevin Sapitus/Getty Images)

La conferma di YouTube arriva dopo tante Sui social media Il canale di Beahm giovedì sera ha sottolineato che non ci sono funzionalità di monetizzazione, incluso il pagamento. Ciò segue una settimana di una serie di nuovi dettagli sulle circostanze relative al ban di Behem da Twitch nel 2020.

Venerdì scorso, l’ex dipendente di Twitch Cody Connors ha scritto in un post X/Twitter Beam è stato bandito dal sito di streaming quasi esattamente quattro anni fa per aver “sextato” un minore attraverso la funzione Whispers di Twitch e aver tentato di incontrarlo al TwitchCon (Divulgazione: Connors ha lavorato brevemente presso IGN nel 2011). Sebbene Connors non menzioni Beeham per nome, suggerisce al limite E Bloomberg Ha confermato che si riferiva effettivamente al popolare streamer, corroborando il racconto di Connors e fornendo maggiori dettagli.

Il rapporto più recente è arrivato giovedì scorso Rolling Stone, un altro ex dipendente di Twitch, ha detto al punto vendita che Beeham sapeva che la persona a cui stava messaggiando era minorenne e ha continuato comunque a inviarle messaggi sessualmente espliciti. Il rapporto cita anche Ryan Wyatt, ex capo globale delle partnership di gioco di Google, che ha affermato che YouTube Gaming non ha offerto a Beeham un accordo a causa delle voci sul suo divieto di Twitch.

“A seguito delle gravi accuse contro il creatore, abbiamo sospeso il canale di DrDisrespect dal Programma partner di YouTube.

Da parte sua, Bheem ha rilasciato una lunga dichiarazione sulle accuse X/Twitter Martedì, ha ammesso di aver inviato messaggi a un minore tramite Twitch Whispers nel 2017 e che i messaggi “a volte tendevano fortemente a essere inappropriati”. Tuttavia, ha aggiunto che “non è successo nulla di illegale, nessuna immagine è stata condivisa, nessun crimine è stato commesso” e ha intentato una causa nel 2021 contro Twitch per il divieto, che è stata risolta nel 2022.

Twitch è rimasto in silenzio sulle rivelazioni negli ultimi giorni nonostante le molteplici richieste di commento. Il rapporto di oggi segna il primo commento pubblico sulla situazione da YouTube, che Beam trasmette in streaming da anni. Beam è andato in streaming l’ultima volta lunedì, dove ha indicato che si sarebbe preso una lunga vacanza, ma ha detto nella sua dichiarazione che sarebbe tornato martedì.

Sebbene l’azione di rimozione di YouTube contro un canale importante come quello di Beahm sia rara, non è senza precedenti. In precedenza, il sito utilizzava la politica sui canali di altri creatori popolari, tra cui Russell Marca, David TopicE Giacomo Carlo.

La sospensione è solo l’ultima in risposta alle accuse riguardanti Beehm e il suo divieto da Twitch. In precedenza, partner e sponsor come Turtle Beach, 2K e San Francisco 49ers avevano stretto legami con lo streamer, così come Midnight Society, lo studio di gioco co-fondato da Beahm.

Credito miniatura: Kevin Sapitus/Getty Images

Alex Stedman è il redattore senior delle notizie di IGN e supervisiona i reportage sull’intrattenimento. Quando non scrive o modifica, puoi trovarla a leggere romanzi fantasy o a giocare a Dungeons & Dragons.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *